Ivan Reggiani: "Allegri? E' determinato a restare in Italia. Pirlo? Ha troppa poca esperienza, carriera in parallelo con quella di Pippo Inzaghi"

07.04.2021 11:00 di Giuseppe Giannone   Vedi letture
Ivan Reggiani: "Allegri? E' determinato a restare in Italia. Pirlo? Ha troppa poca esperienza, carriera in parallelo con quella di Pippo Inzaghi"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Intervistato da "Calciomercato.it", l'intermediario di mercato Ivan Reggiani parla del futuro di Massimiliano Allegri ed Andrea Pirlo: "Allegri? Ho parlato con lui poco fa per una proposta che mi era stata fatta, faraonica, in un posto fuori dal calcio che forse a lui non interessa in questo momento. Ma l’ho sentito molto convinto e determinato di rimanere in Italia. L’Inter penso che a questo punto sia tramontata, visto i risultati che sta ottenendo Conte. Le strade che può percorrere sono la Roma in pole position: con un grande sforzo economico penso che la Roma se lo possa aggiudicare. La seconda ipotesi potrebbe invece essere un grande ritorno alla Juve, ma la prima ritengo sia quella più realistica in assoluto. Pirlo? La carriera di Pirlo la vedo in fotocopia a quella di Pippo Inzaghi. Troppo presto nel calcio che conta: era inevitabile questa fine. A differenza di Inzaghi lui ha un secondo come Baronio che è molto molto capace, ma anche lui purtroppo ha poco esperienza. Il secondo fa la differenza a certi livelli. Pirlo purtroppo è arrivato non da Juve, non era assolutamente pronto per affrontare un’avventura di questo tipo. E in queste condizioni di campionato, che purtroppo quest’anno è stato falsato sotto tutti i punti di vista. È una Juve senza centrocampo rispetto agli anni passati. Non penso che sia più nella condizione di poter portare a casa qualche soddisfazione per questa squadra”.