TMW RADIO - A. Canovi: "Juve, Rabiot è l'affare della vita"

18.06.2019 20:20 di Alessandro Vignati   Vedi letture
© foto di Sara Bittarelli
TMW RADIO - A. Canovi: "Juve, Rabiot è l'affare della vita"

Il procuratore Alessandro Canovi è intervenuto durante Stadio Aperto a TMW Radio per parlare di mercato e non solo.

Sull'addio di Totti
"Non è una bella notizia per la Roma, per la città, per i tifosi. C'è mancanza dichiarezza. E' un campione che ha vinto tutto, di calcio ne sa. Non c'è stata chiarezza sul suo ruolo in società. Ha rappresentato per molti la Roma stessa. Non era un semplice legame ma qualcosa di più. Possibili scenari futuri? Bisogna capire che tipo di società ci sarà, il ds ancora non è arrivato e questo è un problema, visto che altre società stanno già agendo sul mercato. Poi bisogna vedere chi sarà ceduto. Non è il miglior ambiente possibile per costruire una squadra ora. Non sarà semplice".

Su Manolas al Napoli
"Presentarsi con una cessione a Roma non sarà semplice. Si rafforzerebbe una diretta concorrente così. Il Napoli si rafforzerebbe moltissimo, è uno dei migliori difensori del campionato italiano. Avere Manolas Koulibaly vorrebbe dire avere la coppia difensiva più forte d'Italia".

Sull'Inter
"E' quella partita meglio perché ha le idee chiare. Ha preso Godin, sta pensando a Dzeko, può essere una delle serie candidate allo scudetto. C'è Conte e poi ci sono questi indizi che lo fanno pensare".

Su Icardi
"Lui alla Juve? Lo scambio eventuale con Dybala sarebbe vantaggiosa per Inter e Juve a livello di plusvalenze. Non sono troppo convinto che Conte abbia tagliato Icardi. A lui non vanno bene certe esternazioni esterne della moglie-agente".

Su Rabiot vicino alla Juve
"Chiunque lo prende, farà l'affare della vita. Scelta scellerata del Psg, che poi dopo non averlo più schierato ne ha pagato le conseguenze. E' un giocatore enorme".

Su Marquinhos
"Non si muoverà mai dal Psg, è blindato".

Su Neymar
"Se ne parla del suo futuro e di un suo ritorno al Barcellona o a Madrid. Sarebbe una grossa perdita, ma dipende quali contropartite tecniche ci sarebbero".