Tacchinardi: "Ho sopravvalutato Rabiot, la Juve ci pensi bene prima di cedere Pjanic. Sulla Serie A e i playoff..."

28.05.2020 17:50 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Tacchinardi: "Ho sopravvalutato Rabiot, la Juve ci pensi bene prima di cedere Pjanic. Sulla Serie A e i playoff..."

Intervistato da La Nazione, l’ex giocatore della Juventus Alessio Tacchinardi ha parlato in vista della ripresa della Serie A e di alcuni giocatori bianconeri: “La Juve resta favorita in caso di ripartenza? Sì, ma è tutto da vedere, si è fermata nel momento clou della stagione. La vittoria sull’Inter era stata una grande reazione dopo il ko di Lione. Poteva affondare, ma ha dimostrato di avere un gruppo di uomini veri. Se è gioito ricominciare? Se è giusto tornare a giocare a calcio? Me l’avessero chiesto un mese fa, avrei detto che sarebbe stata una follia. Adesso, onestamente, sono favorevole a ripartire. Questi ultimi dieci giorni ci hanno restituito numeri confortanti. Dobbiamo ricominciare a vivere, a guardare avanti”.

Sui playoff: “Mi piace molto questa strada, può essere qualcosa di diverso, di più adrenalinico. E poi sarebbe più veloce, quindi più sicuro".

Su Rabiot: “Lo ritenevo un grande talento, temo di averlo sopravvalutato. Pjanic? Prima di vendere uno così, ci penso mille volte. Però, chiaro, se Sarri verrà confermato, non gli servirà quel tipo di giocatore. Andasse via il bosniaco, punterei forte su Bentancur".