Stringara: "Inter-Juve, c'è ancora gap. Ma non avrei detto le parole di Conte"

10.10.2019 21:20 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Stringara: "Inter-Juve, c'è ancora gap. Ma non avrei detto le parole di Conte"

Intervistato in esclusiva da TMW prima della "Partita delle leggende" tra Bologna e Real Madrid, l'ex calciatore Paolo Stringara ha parlato anche del nuovo corso nerazzurro con Antonio Conte in panchina, oltre al big match perso con la Juventus.

Si aspettava di vedere qualcosa in più dall'Inter contro la Juventus?
"Quando vedi la panchina bianconera, capisci la differenza. Se si fa male Sensi, non c'è uno all'altezza e se esce Godin entra un giovane. Il gap tra le rose è ancora evidente. I nerazzurri hanno fatto la partita che dovevano fare e potevano anche vincere, ma non penso che possano lottare fino in fondo per lo Scudetto. Lo spero, ma sarà dura. Vorrei che la Juve vincesse la Champions e l'Inter lo Scudetto".

Conte ha detto che la Juve è di un'altra categoria.
"Sì, da allenatore non lo direi mai, si rischia di dare alibi ai giocatori. Non sempre vince la squadra che ha la rosa migliore, vedi il Leicester qualche anno fa. L'Inter quando gioca bene non deve perdere".

Cosa deve fare Lukaku per entrare definitivamente dentro l'Inter?
"Qualcosa in più. Mi sembra di vedere il Lautaro dell'anno scorso. Lukaku si deve svegliare e dare qualcosa in più. È stato pagato tanto e fino a oggi il piatto piange".