Repubblica Torino - Piazza San Carlo, domani davanti alla giuria popolare con 50 nuove parti civili

30.09.2020 09:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Repubblica Torino - Piazza San Carlo, domani davanti alla giuria popolare con 50 nuove parti civili

"Piazza San Carlo, domani davanti alla giuria popolare con 50 nuove parti civili", titola stamattina l'edizione torinese de La Repubblica a pagina 6. La tragedia del 3 giugno 2017. Chi è rimasto ferito proverà a chiedere i danni che non ha finora preteso Nell’aula bunker delle Vallette a processo i funzionari pubblici. Chi è rimasto ferito proverà a chiedere i danni che non ha finora preteso. Nell’aula bunker delle Vallette a processo i funzionari pubblici.

Sarah Martinenghi scrive: "Passa domani l’ultimo treno per avere un risarcimento per il fuggi fuggi di piazza San Carlo in cui rimasero ferite oltre 1600 persone, morì Erika Pioletti e, a distanza di tempo, anche Marisa Amato, rimasta a lungo paralizzata. Una cinquantina di tifosi chiederanno di entrare nel processo che si apre in corte d’Assise nell’aula bunker delle Vallette. Dove, oltre agli imputati, nove in questa tranche (accusati di omissioni nella sicurezza della piazza) ci saranno appunto anche le parti civili: quelle rimaste, che ancora stanno trattando sui risarcimenti, e quelle “nuove” che intendono per la prima volta costituirsi nel procedimento. Si tratta di persone che lamentano di aver anche loro subito danni per essere state presenti la sera del 3 giugno 2017 in piazza San Carlo, durante la proiezione della partita di Champion’s League Juventus-Real Madrid, e di aver subito danni. Finora però non avevano avanzato pretese (è possibile anche chiedere danni in sede civile) (...)".