Platini a Gazzetta: "Sudditanza di chi non vince, Pogba buon centrocampista, sulla moviola e Tavecchio..."

22.10.2014 09:25 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
Platini a Gazzetta: "Sudditanza di chi non vince, Pogba buon centrocampista, sulla moviola e Tavecchio..."
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Michel Platini ha parlato ieri ancora di moviola, ecco quanto riporta la Gazzetta dello Sport: "Sono assolutamente contrario, la moviola in campo uccide il calcio. Ma la mia sarà una battaglia persa. Siamo destinati alla minoranza, e sarà la fine. I droni sostituiranno l’arbitro. Pensate a una gara in cui il gioco venga fermato ogni 10’. Andremo a rivedere tutte le azioni e gli arbitri non si prenderanno più responsabilità. Noi, con Collina, facciamo un lavoro capillare sugli arbitri. Abbiamo aggiunto 4 occhi in campo. Il gioco ha bisogno di fluidità, oppure trasformiamolo in Playstation.

Juve-Roma: "Rendiamo pubblici i dialoghi degli arbitri attraverso gli auricolari, come nel rugby. Dobbiamo favorire il rapporto umano e gli arbitri possono e devono parlare a fine gara. Con la tecnologia il calcio morirà. Dovessimo adottare la movio- la, dovremmo uniformarne l’uso nel mondo. E in Africa, dove in alcuni stadi non c’è nemmeno una tv? Non mi è piaciuta la lettera alla Fifa con cui si è dichiarata disponibile a sperimentare la moviola dall’anno prossimo. Non è questa la strada giusta. Tavecchio ha fatto una cazzata. Quando gli ho parlato al telefono stava quasi piangendo. Però molti ci hanno speculato su. Conosco Carlo da una vita. Ho apprezzato anche il coraggio di Albertini. Su Tavecchio la Disciplinare ha deciso in autonomia. 

Sudditanza: "Lo dice chi non vince. Ovunque. Sono rimasto molto affezionato alla mia ex squadra. Però c’è una generazione di ragazzi che non conosce la Juventus in Europa: è ora che cambi qualcosa. Pogba è un buon centrocampista che vede tanto la porta, è molto buono. Ci vuole sempre un francese per vincere, Rudi sta facendo un gran lavoro a Roma. Il gesto del violino non era cattivo, ma ironico. Siete un po’ autolesionisti, siete vicecampioni europei, Juve e Roma giocano all’europea, Napoli e Fiorentina mi piacciono. L’Italia resta un grande Paese di calcio. E dite che l’Europa League è inutile, ma ciò che sembra inutile in Italia non lo è in Bielorussia".