Pjanic: "Allegri miglior allenatore che abbia mai avuto, ci capivamo alla perfezione. Eravamo una grande squadra con un grande tecnico"

20.01.2022 23:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
Pjanic: "Allegri miglior allenatore che abbia mai avuto, ci capivamo alla perfezione. Eravamo una grande squadra con un grande tecnico"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'ex centrocampista della Juventus Miralem Pjanic, oggi al Besiktas, si è espresso su Massimiliano Allegri e sulla squadra bianconera intervenendo su Twitter. Ecco le sue parole riprese dall'edizione web del Corriere dello Sport: "Allegri è il miglior allenatore che abbia mai avuto. Ho fatto degli enormi passi avanti con lui. Mi ha reso un giocatore più forte, mostrandomi come vedere il calcio in un altro modo. Ci capivamo alla perfezione. I tre anni con lui sono stati anni fantastici. Abbiamo vinto tutto con la Juve, raggiungendo anche la finale di Champions League. Anche se non siamo riusciti a vincerla, arrivare in finale giocando partite memorabili, vincere il campionato di Serie A, la Coppa Italia e la Supercoppa è stato pazzesco. Eravamo una grande squadra con un grande allenatore. Luis Enrique? Lui è stato quello che mi ha voluto a tutti i costi in Italia. Vedevo in lui qualcosa di speciale. Anche se sfortunatamente abbiamo lavorato insieme solo una stagione, è stato un grande anno. Anche Sarri e Spalletti sono due grandissimi allenatori".

"Per essere un grande calciatore devi essere anche una grande persona - ha proseguito Miralem -. Ringrazierò sempre i miei genitori per il tipo di educazione che mi hanno dato. Parlo molte lingue perchè credo sia una forma di rispetto verso un paese. Quando sono stato in Francia, in Italia, e in Spagna ho imparato le loro lingue perchè io sono in quei paesi e devo conoscere le rispettive lingue. È una questione di rispetto, posso essere un grande calciatore, posso essere riconosciuto per strada dai tifosi ma sono una persona come tutti. Non sono diverso dagli altri. Nella vita la cosa più importante è avere rispetto per le persone che ti rispettano".