Palladino in conferenza: “Peccato per aver preso il gol di Gatti nel finale, siamo stati poco bravi a farci saltare nell'azione che ha portato la Juventus al gol”

02.12.2023 00:20 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
Palladino in conferenza: “Peccato per aver preso il gol di Gatti nel finale, siamo stati poco bravi a farci saltare nell'azione che ha portato la Juventus al gol”
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Raffaele Palladino in conferenza.

Palladino, quanto rammarico c'è per aver perso nel finale la sfida contro la Juventus?

"C'è tanto rammarico per come sono andate le cose. Sapevamo che contro la Juventus sarebbe stata molto complicata ma il Monza ha interpretato bene la partita. Non volevamo dare loro dei riferimenti ma non siamo stati pericolosi. Ma è difficile mettere in difficoltà la loro difesa. Nella ripresa siamo passati a 4 dietro, con pazienza e possesso palla siamo riusciti meritatamente a pareggiare. Poi peccato per aver preso il gol di Gatti nel finale, siamo stati poco bravi a farci saltare nell'azione che ha portato la Juventus al gol. La squadra ha dato anima e cuore, guardo il bicchiere mezzo pieno sempre"

E' felice dei complimenti di Allegri?

"I complimenti personali fanno piacere ma l'attenzione è rivolta solamente alla squadra. Penso solamente ai miei calciatori e questa sera sono tanto rammaricato perchè abbiamo lottato con il cuore e con i denti. Peccato, ma per questi calciatori darò tutto e lavorerò al massimo per questo gruppo"

Il campo pesante ha svantaggiato per certi versi il Monza?

"Il campo pesante non ha svantaggiato il Monza anche perchè fino alla fine eravamo padroni del campo. La mole di gioco è stata importante e nella ripresa la prestazione è stata ottima sotto diversi punti di vista. Non era facile aprire e bucare la Juventus che si difendeva negli ultimi 30 metri"

Come giudica la prestazione di Mota Carvalho? E quella di Carboni?

"Dany Mota Carvalho nel gol finale è stato leggero, non doveva farsi superare così e sa quanto ci tengo a queste cose. Io tengo molto a lui ma deve capire che in quella circostanza doveva comportarsi in maniera diversa. Carboni invece è un gioiello che va messo dentro piano piano. Ha mentalità, qualità e caratteristiche fisiche importanti"

La buona notizia del Monza è la crescita esponenziale di Di Gregorio. Dove può arrivare?

"Di Gregorio nella passata stagione è stata una sorpresa, quest'anno una conferma. Sono molto felice per lui perchè è un calciatore che si allena duramente ogni giorno e ha sempre tanta voglia di migliorarsi e di arrivare ad alti livelli. Agli allenamenti si presenta sempre per primo e sono soddisfatto della sua crescita. Arriverà a livelli altissimi, ne sono sicuro. Mi permetto di fare i complimenti anche allo staff che si prende cura dei nostri portieri che sono tutti bravi e fra di loro si vogliono bene"