Moggi a TMW: “Bisogna dare tempo a Pirlo. Dybala rinnoverà...”

25.10.2020 07:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Simone Calabrese
Moggi a TMW: “Bisogna dare tempo a Pirlo. Dybala rinnoverà...”

La Juventus in Coppa ha vinto tranquillamente ma ha balbettato a Crotone ed è normale perché non ha fatto partite amichevoli e Pirlo è nuovo dell’ambiente”. Così a Tuttomercatoweb l’ex dg della Juventus, Luciano Moggi.

Pirlo in panchina: come lo vede?
“Bisogna dargli tempo. Già in Coppa anche se l’avversario non era eccezionale si è vista una Juve più calibrata. Poi quando arriverà il turno di Ronaldo e Dybala la Juventus darà filo da torcere come sempre”. 

Dybala rinnoverà?
“Alla fine si troverà una soluzione. Non mi aspetto particolari problemi. In Italia siamo un paese particolare, cerchiamo qualsiasi cosa per criticare il mondo. Guardate Mancini e la storia Instagram: ha sdrammatizzato, ci sono persone che impazziscono stando a casa tutto il giorno a guardare la tv. Oggi al minimo caso ci si balla per una settimana. Dybala resterà alla Juventus”.

Stasera la sfida al Verona: sulla carta è facile, ma anche contro il Crotone...
“Sono già passate due partite. Pirlo è intelligente, sa come mandare in campo la squadra. Il Verona venderà cara la pelle, ma quest’anno è più malleabile rispetto all’anno scorso”

In gialloblù è arrivato Kalinic.
“Con Kalinic non è che il Verona si sia rinforzato granché. Ma sono andati via pezzi importanti come Kumbulla e Amrabat”.

Il Torino arranca...
“Il Torino sta mostrando un grande Belotti, ma solo questo. La difesa lascia a desiderare e il centrocampo non esiste: se metti Rincon a fare il regista non hai grandi idee”.

Giampaolo traballa. E Cairo parla con Ventura, da individuare il ruolo.
“Non vedo cosa possa fare Ventura in un altro ruolo. Ma purtroppo siamo in Italia e con il nome si cerca di supplire alle carenze. Ventura non è in grado di fare il direttore tecnico, sarebbe un’altra mossa sbagliata del presidente del Torino. Se Cairo da Milano si spostasse più a Torino per seguire la squadra queste cose non succederebbero. L’azienda si segue stando sul posto. Comunque contro il Sassuolo il Torino mi è sembrato in ripresa”

A Firenze Iachini è in discussione.
“Conosco poco l’ambiente ma se ci sono i risultati l’allenatore è il migliore, altrimenti no. Se la Fiorentina ambisce a lottare per andare in Europa diventa un problema, non ha il materiale giusto: se vendi Chiesa crei un problema al mister. Non capisco come si possa criticare Iachini quando gli sono stati tolti i migliori”.