Mattioli a RBN: "Sarri è una carta di estrema riserva. Juve pesantemente su De Ligt"

11.06.2019 22:00 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Mattioli a RBN: "Sarri è una carta di estrema riserva. Juve pesantemente su De Ligt"

Ai microfoni di <I>Radio Bianconera</I>, nel corso di ‘Avanti Madama’, è intervenuto il giornalista <b>Mario Mattioli</b>: “Mettendo insieme in questo mese un po’ di cose viene fuori una cosa che molti di noi pensavano ma che nessuno diceva. La sensazione è che Sarri possa essere una carta di estrema riserva, stanno aspettando che si liberi il numero uno. Io non ho parlato assolutamente di Guardiola. So che mi metto contro dei giganti, ma io ho individuato un’altra strada”.

La Juve è rimasta spiazzata dall’esonero di Allegri? “Agnelli non si sarebbe preso la briga di annunciare la rottura dell’accordo senza almeno un principio di indirizzo. Io tengo anche presente altri dettagli, non sono stati riconfermati gli allenatori dell’U23, della Primavera e di tutte le giovanili perché tutti dovranno avere lo stesso modulo. Questa non è un’abitudine di Sarri che il settore giovanile non lo vuole neanche vedere. Questi dettagli sicuramente non portano a Sarri. Non ha un carattere semplice, se travaso quegli atteggiamenti a Torino la vedo dura”.

Su De Ligt: “Già da qualche giorno c’era stata un’apertura da parte di De Ligt. I bianconeri sono sul calciatore in maniera pesante, non è chiusa con il Barcellona”.