Marotta: "L'Inter deve dare il massimo in ogni competizione. Handanovic? Ci vuole ancora qualche giorno"

20.02.2020 19:00 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Marotta: "L'Inter deve dare il massimo in ogni competizione. Handanovic? Ci vuole ancora qualche giorno"

L’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta è intervenuto ai microfoni di Sky Sport a pochi minuti dalla sfida contro il Ludogorets:

C'è un piccolo stadio ma caldo, con quale desiderio vi tuffate nell'Europa League? C'è voglia di arrivare in fondo?
"Senza dubbio, per il suo blasone l'Inter deve partecipare ad ogni competizione ottenendo sempre il massimo dei risultati".
C'è voglia di vedere Eriksen prendere in mano la squadra?
"Il desiderio è nostro e di tutti i tifosi, ma l'allenatore sa valutare il momento di inserimento di ogni giocatore. La stagione è talmente piena di partite che spesso esiste il problema di non avere abbastanza giocatori. Ci sono tre competizioni e in una squadra ci sono titolari e cotitolari, è l'allenatore che decide quando utilizzarli al meglio".
Quando rientrerà Handanovic?
"Penso ci vorrà qualche giorno, valuteranno i medici ma si ristabilirà nel corso della prossima settimana o giù di lì".
Messi parla esplicitamente di Lautaro, dà fastidio il fatto che lo faccia alimentando le voci?
"No, penso che sia motivo di orgoglio per lui e per chi lo ha portato all'Inter. Il fatto che un campione come Messi elogi un suo connazionale significa che forse vede in lui delle qualità che lo portano a vedere in lui il suo erede. Possono essere anche parole di sprono per lui, che è giovane e può migliorare. Vedere davanti uno come Messi può essere uno stimolo per lui".