Marocchino duro: "La rosa della Juve è da settimo posto. E Allegri sbaglia"

21.09.2021 16:20 di Alessandra Stefanelli   vedi letture
Marocchino duro: "La rosa della Juve è da settimo posto. E Allegri sbaglia"
TuttoJuve.com
© foto di

L'ex calciatore Domenico Marocchino a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, ha detto la sua sul momento della Juventus.

Come giudica il momento di Allegri?
"Il calcio è fatto di sagacia tattica e la cattiveria. La Juventus è deficitaria. Ha un centrocampo con 3-4 giocatori che sono la fotocopia di uno dell'altro. Manca la cattiveria e anche la sagacia tattica. C'è tanto da lavorare, ma mancano i giocatori. Penso anche ai centravanti. Morata? La Juve ha avuto Mandzukic, Higuain, Tevez, con altre caratteristiche. Lui non ha quelle caratteristiche. C'è da lavorare ma anche Allegri ha un po' di colpe. Deve percepire il pericolo prima, tappare alcuni buchi. Ci sono diverse domande che devono farsi a Torino".

Juventus non ancora al meglio anche fisicamente:
"Tu non vinci perché quando giochi male, sei in grado di gestire lo stesso la situazione. Le grandi squadre si devono valutare quando sono in difficoltà. Lì si vede il vero valore. Non si può giocare 90 minuti, quindi è lì che devi lavorare. Il lavoro poi si vede da dietro, ed è lì che si deve andare a lavorare. Ha una rosa da settimo posto, massimo quinto. L'anno scorso è arrivata quarta all'ultimo momento e grazie ai gol di Ronaldo. Il centrocampo è inferiore alle avversarie".