LIVE TJ - ALLEGRI in conferenza: "Fortunatamente ho una squadra responsabile che ha capito che non si può giocare un quarto d'ora così. Rabiot non è assolutamente una sorpresa"

05.10.2022 23:42 di Camillo Demichelis Twitter:    vedi letture
Fonte: Dall'inviato all'Allianz Stadium
LIVE TJ - ALLEGRI in conferenza: "Fortunatamente ho una squadra responsabile che ha capito che non si può giocare un quarto d'ora così. Rabiot non è assolutamente una sorpresa"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa al termine della gara contro il Maccabi Haifa. TuttoJuve.com ha seguito l'evento in diretta:

Cosa è successo negli ultimi 20 minuti?

"Negli ultimi 15 minuti è successo quello che doveva succedere se no andavamo a Milano con la consapelevozza di aver risolto tutto. Fortunatamente ho una squadra responsabile e hanno capito che non si puo giocare così. Le gare vanno chiuse prima: non vuol dire smettere di giocare, ma gigioneggiare di meno ed essere più cattivi. Di occasioni ne abbiamo sfruttate troppo poche, dobbiamo essere più efficaci. Siamo stati leggeri e poi le gare cambiano sono psicologia e abbiamo rischiato il 2 a 2. Questo non deve accadere".

Ti ha sorpreso qualcosa del Maccabi?

"Sapevamo che il Maccabi fosse una buona squadra perchè ha giocato due ottime partite con Benfica e Psg. Sappiamo che martedì sarà tutta un'altra partita".

Potete giocare con Milik-Di Maria-Vlahovic?

"Quando staremo bene potremo anche giocare con loro tre. Di Maria è un giocatore che capisce dove arriva la palla e sa smarcarsi. L'importante è fargli arrivare la palla. Primo e secondo assist sono stati di pregevole fattura".

C'è da sistemare la fase difensiva?

"La fase difensiva dipenda dall'attenzione mentale e abbiamo mollato come squadra. Non va bene bisognava continuare a giocare e fare più gol. Adesso teniamo le antenne più basse e ci prepariamo per sabato".

Rabiot può essere la vera sorpresa?

"Non è assolutamente una sorpresa. È cresciuto ormai ha 27 anni e ha la giusta maturità per fare il salto di qualità. Ha delle potenzialità per migliorare nel gioco in verticale e per velocizzare il gioco in avanti. È migliorato in interdizione  e oggi ha fatto due gol. È negli anni più importanti della carriera".

Come giudica il pareggio tra benfica e PSG?

"Intanto pensiamo a vincere in casa del Maccabi. Loro avranno lo stadio pieno e un tifo che gli darà una mano. La squadra non è male perchè nel secondo tempo quando sono entrati i giocatori dalla panchina ci hanno creato delle difficoltà. Vinciamo là e poi a Lisbona vediamo quel che siamo capaci di fare".

È più difficile giocare in uno stadio meno caldo rispetto alle vostre avversarie?

"Noi dobbiamo essere bravi a riportare entusiasmo adesso veniamo da due vittorie. Non abbiamo ancora vinto in trasferta e speriamo di farlo sabato".

La crescita di Paredes può aiutarvi?

"Ha fatto una buona partita. Oggi è stato ordinato in fase difensiva dove di solito lui va in giro per il campo. Non scordiamoci che Leandro è arrivato e ha subito giocato 4  o5 partite dopo un periodo di inattività. Quando avrà una condizione migliore come ritmo e intensità diventerà un calciatore straordinario".

Termina la conferenza di Massimiliano Allegri