La Stampa - Superlega, Juve e Milan coinvolte nelle trattative. FIFA e UEFA unite per combatterla

22.01.2021 10:40 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
La Stampa - Superlega, Juve e Milan coinvolte nelle trattative. FIFA e UEFA unite per combatterla
TuttoJuve.com
© foto di Image Sport

L'edizione odierna de La Stampa si concentra sul caso Superlega e sulla dura presa di posizione della FIFA. "Superlega, Juve e Milan coinvolte. FIFA e UEFA unite per combatterla" scrive il quotidiano. L'ultima versione della Superlega è anche quella che all'improvviso mette d'accordo FIFA e UEFA. Insieme alle altre cinque confederazioni del calcio hanno mandato un avvertimento ai club 'separatisti': i calciatori che vorranno aderire a tornei non approvati non potranno più giocare nelle competizioni ufficiali con la nazionale.

L'ultimo format previsto parla di 15 squadre senatrici con il diritto al posto fisso, più cinque che si alternano, due gironi da dieci. I quindici fondatori si dividerebbero 3,5 miliardi di euro con diversi investitori già coinvolti e avrebbero una gestione più libera dei diritti tv, con percentuali legate a diverse piattaforme e il diritto di tenersi una quota in esclusiva per i propri canali. Il tutto per un totale di ipotetici introiti calcolati in 4 miliardi, contro i 3,25 che genera oggi, alla stessa voce, la Champions. In tempi di Covid, con i problemi che molti dei club coinvolti hanno, è impossibile ignorarle, così il calcio ufficiale stavolta risponde.Tra i soci fondatori ci sarebbero sei inglesi, tre italiane (con Juve e Milan già coinvolte nelle trattative preliminari), tre spagnole, due tedesche e una francese. Fin qui il braccio di ferro era tra squadre e Uefa, che in ogni caso cambierà radicalmente la formula delle competizioni europee a partire dal 2024. Il fronte ora si è allargato.