L'ex arbitro Marelli: "Direzione Frappart in Juve-Dinamo Kiev eccellente ma manca un rigore per il fallo di Bonucci su Verbic"

04.12.2020 15:40 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
L'ex arbitro Marelli: "Direzione Frappart in Juve-Dinamo Kiev eccellente ma manca un rigore per il fallo di Bonucci su Verbic"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Luca Marelli, ex arbitro, ha parlato a Radio Sportiva di Stephanie Frappart che ha diretto la Juventus in Champions: "La direzione di Stéphanie Frappart in Juventus-Dynamo Kiev di Champions League è stata eccellente da tutti i punti di vista. L'avevo vista nella Supercoppa Europea 2019 e nell'esordio quest'anno in Europa League, rispetto all'anno scorso è cresciuta sul piano atletico. Ieri al 90' era ancora molto sul pezzo, vicina all'azione. Per me manca un calcio di rigore, per fallo di Bonucci su Verbic. Bisogna comportarsi nei confronti di Stéphanie Frappart come un arbitro, il fatto che sia una donna non ci deve interessare. Se iniziamo a fare valutazioni e a sorvolare sugli episodi perché è una donna stiamo facendo una distinzione di genere. L'episodio non conta nulla nella prestazione di un arbitro e per me la prestazione di Stéphanie Frappart è stata eccellente anche se ha sbagliato l'episodio Bonucci-Verbic. Arbitro donna anche in Italia? Nel medio termine sì, ci sono ragazze che stanno crescendo, ad esempio in Serie C c'è Maria Marotta della sezione di Sapri che è tecnicamente preparata e fisicamente a posto. In Italia come in Europa emergono arbitri di valore, Rosetti non ha designato Frappart come mossa mediatica ma per le sue qualità. È stato accelerato il percorso di crescita, perché tra l'esordio in Europa League e quello in Champions passano due anni, in questo caso un mese e mezzo, ma a livello mediatico ci sta questa promozione".