Juventus-Inter, c'è anche la sfida tra i bilanci: il gap si è ridotto ma ballano più di 100 milioni

07.12.2018 13:40 di Rosa Doro Twitter:   articolo letto 8352 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Juventus-Inter, c'è anche la sfida tra i bilanci: il gap si è ridotto ma ballano più di 100 milioni

"È derby d’Italia anche nei bilanci", scrive La Gazzetta dello Sport che analizza i conti delle due squadre a poche ore dalla sfida di questa sera: "Se c’è una squadra, in Italia, in grado di rivaleggiare economicamente con la Juventus, questa è l’Inter. Già due anni e mezzo fa, quando Suning comprò il pacchetto di maggioranza nerazzurra, si era intuito che solo un colosso dalle spalle larghe e dalle ambizioni globali come il gruppo di Nanchino avrebbe potuto scalfire le gerarchie costituite e, in prospettiva, una leadership che appariva (e appare tuttora) incontrastata. In Serie A, infatti, si è venuto a creare un solco tra la Juve e il resto. Il fatturato della Signora si è assestato sopra quota 400 milioni (411 nel 2017-18, al netto delle plusvalenze), il doppio rispetto alle altre grandi del campionato, rimaste ferme negli anni in cui la Juve cresceva e ingaggiava la sfida internazionale. Solo l’Inter ha dato segni di miglioramento e la scossa l’ha data Suning. Il fatturato nerazzurro sfiora ormai il tetto dei 300 (297 nel 2017-18) ma la potenza di fuoco è stata alimentata pure dalla nuova proprietà".