Italia Under 17, Corradi chiama quattro bianconeri per il ritiro pre-qualificazione all'Europeo di categoria

26.09.2022 22:30 di Martino Cozzi   vedi letture
Italia Under 17, Corradi chiama quattro bianconeri per il ritiro pre-qualificazione all'Europeo di categoria
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dieci giorni all’appuntamento con la prima fase delle qualificazioni europee per la Nazionale Under 17, che dal 5 all’11 ottobre sarà impegnata in Kosovo contro i padroni di casa e i pari età di Finlandia e Grecia. Il tecnico Bernardo Corradi ha convocato 27 calciatori (25 classe 2006 e i 2007 Matteo Cocchi e Francesco Verde), chiamati a radunarsi domani al Centro Tecnico Federale di Coverciano. Domenica 2 ottobre, al termine dell’amichevole con i pari età della Fiorentina, Corradi diramerà la lista dei 20 Azzurrini che il giorno seguente partiranno alla volta del Kosovo per disputare la prima fase del torneo continentale.

L’Italia farà il suo esordio nel torneo mercoledì 5 ottobre (ore 16) nella capitale Pristina contro i padroni di casa del Kosovo per poi affrontare sabato 8 (ore 16) la Finlandia e martedì 11 ottobre (ore 13) la Grecia. Le prime due classificate e le quattro migliori terze dei 13 gironi si qualificheranno per la Fase élite.

L’elenco dei convocati

Portieri: Tommaso Martinelli (Fiorentina), Omar Rugginenti (Milan), Francesco Tommasi (Inter);

Difensori: Tommaso Della Mora (Inter), Matteo Cocchi (Inter), Michele Ercoli (Lazio), Gabriel Ramaj (Atalanta), Thomas Renda (Fiorentina), Edoardo Sadotti (Fiorentina), Francesco Verde (Juventus), Alessandro Ventre (Juventus), Andrea Zilio (Bologna);

CentrocampistiFrancesco Crapisto (Juventus), Lapo Deli (Fiorentina), Cosimo Fiorini (Zurigo), Gabriele Finocchiaro (Juventus), Mattia Mannini (Roma), Leonardo Mendicino (Atalanta), Simone Pafundi (Udinese), Lorenzo Riccio (Atalanta), Marco Romano (Genoa), Jacopo Simonetta (Spal);

Attaccanti: Riccardo Braschi (Fiorentina), Federico Ragnoli Galli (Atalanta), Emanuele Rao (Spal), Tommaso Ravaglioli (Bologna), Filippo Scotti (Milan).