Il preparatore atletico Pincolini a Corsport: "Per riprendere a giocare basteranno due settimane di allenamenti"

30.03.2020 10:10 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Il preparatore atletico Pincolini a Corsport: "Per riprendere a giocare basteranno due settimane di allenamenti"

Il preparatore atletico Vincenzo Pincolini ha parlato al Corriere dello Sport delle possibili date relative alla ripresa dei campionati dopo lo stop per il Coronavirus: “Facciamo una premessa: prima di tutto la salute, poi si può parlare del resto. Questo è il momento di pensare alla salute, dobbiamo ascoltare gli specialisti. In merito alle eventuali ripercussioni di una preparazione interrotta il mio slogan è: sdrammatizziamo. Non giocheranno a calcio, non ci sarà allenamento col pallone, non faranno allenamenti insieme; ok, questi sono dati di fatto, ma i calciatori già adesso si tengono in condizione, me lo confermano quotidianamente i miei colleghi preparatori atletici”.
 
Quanto tempo sarà necessario per tornare in forma? “Credo che due settimane potranno essere sufficienti per arrivare ad una buona condizione fisica. Se ben fatte, bastano quelle. Cosa possono fare i calciatori? Inventarsi esercizi specifici, almeno dove possono. Basta un terrazzo, e via di scatti, slalom, cambi di direzione. Fino ad oggi sono andati avanti con tapis roulant e cyclette, ora dovranno cercare di lavorare di più sulla rapidità e l’agilità: va bene anche andare su e giù per le scale. Se poi hanno un giardino di venti metri, meglio ancora. Ma lasciami dire un’altra cosa. Guardiamo oltre i dati dei computer. Il valore aggiunto di un calciatore è quell’età meravigliosa che va dai 20 ai 30-35 anni”.