Gravina: "Uniti per combattere il razzismo. Servono pene più severe"

17.10.2019 17:10 di Simone Dinoi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gravina: "Uniti per combattere il razzismo. Servono pene più severe"

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, è intervenuto a Sky Sport per affrontare la tematica del razzismo nel calcio dopo quanto accaduto in Bulgaria-Inghilterra durante le qualificazione a Euro2020: "Ciò che è successo a Sofia è l'ennesima dimostrazione di quanto il razzismo sia un fenomeno diffuso che non si limita all'Italia, come sembrava fino a un paio di settimane fa quando in diversi hanno gridato allo scandalo. Il razzismo è un fenomeno ignobile che va assolutamente condannato". In aggiunta: "Cosa può fare la Federazione? Si è richiesta la massima collaborazione con il ministero dell'Interno per arrivare ad un decisivo inasprimento delle pene. Bisogna essere uniti per combattere questa piaga sociale, la via che stiamo seguendo è quella giusta. Inoltre è necessaria coerenza da parte di tutti: di giocatori e allenatori compresi. Loro com'è giusto che sia pretendono l'applicazione delle norme, noi abbiamo il dovere di rendere più dure e applicare le sanzioni".