Gazzetta - De Laurentiis vuole portare la Juve in tribunale, da Torino silenzio…

02.03.2024 08:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
Gazzetta - De Laurentiis vuole portare la Juve in tribunale, da Torino silenzio…
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Su Gazzetta: «C’eravamo tanto odiati», prodotto in America a metà degli Anni 90. Protagonista il Napoli di Aurelio De Laurentiis, uno che di cinema se ne intende. Antagonista — e forse sarebbe il caso di aggiungere suo malgrado — la Juventus, chiamata in causa dal vulcanico presidente del club campione d’Italia a poche ore dalla sfida con i bianconeri, in programma domenica sera al Maradona.  De Laurentiis non ha particolare simpatia per la Signora e non perde occasione per farglielo sapere. Dopo aver espresso la propria contrarietà il numero uno del Napoli ha deciso di passare dalle parole ai fatti, chiedendo a un pool coordinato da Mattia Grassani, l’avvocato di fiducia che da anni rappresenta la società nelle questioni giuridiche, di studiare la vicenda e capire se ci siano i presupposti per richiedere l’esclusione dei bianconeri dalla corsa al torneo nel formato allargato.

È presto per parlare di azioni vere e proprie, anche perché sono tanti i profili al vaglio dei legali, sia procedurali che di merito. De Laurentiis ritiene che la sospensione comminata dalla Uefa ai bianconeri — conseguenza della penalizzazione inflitta dalla giustizia sportiva per le plusvalenze — debba avere ripercussioni anche nella graduatoria che stabilirà le squadre che potranno prendere parte alla competizione. Con tutti gli onori, sportivi ed economici, che ne deriverebbero. E che ovviamente fanno gola. Quanto alla Juventus, alla Continassa nessuno ha la minima intenzione di farsi tirare dentro a una polemica ritenuta inutile e sterile. Più che fastidio c’è assoluta indifferenza sulla questione sollevata da De Laurentiis.