Gamba (Repubblica): “La sconfitta con la Lazio ha allarmato la società, ma non c’è unione di intenti su Allegri”

02.04.2024 19:40 di Francesco Soccavo   vedi letture
Gamba (Repubblica): “La sconfitta con la Lazio ha allarmato la società, ma non c’è unione di intenti su Allegri”
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Il giornalista di Repubblica, Emanuele Gamba, è intervenuto ai microfoni di Tv Play per parlare della situazione in casa Juventus e del futuro di Allgeri, alla luce delle ultime partite deludenti non solo in termini di risultati. Ecco le sue parole: 

“Allegri parla sempre alla vigilia, non tutti gli allenatori lo fanno. La sua disponibilità è sempre stata al massimo. Spesso la sua comunicazione non è diretta, gli piace sviare. Questa volta non ha fatto la conferenza stampa, forse meglio così visto che ormai da due mesi dice sempre le stesse. La sconfitta contro la Lazio in campionato ha allarmato la società, la sensazione è che la squadra sia alla deriva. Una deriva molto lenta, è una squadra con un malessere profondo. Inoltre non si capisce come poter interrompere questo flusso negativo. Allegri rischia l’esonero se questa sera la Juve dovesse perdere? Ho informazioni contrastanti, ciò significa che all’interno della società c’è divisione. Molti in società pensano sia sbagliato esonerare Allegri, anche perché non c’è un’alternativa. In orbita Juventus non c’è un De Rossi a portata di mano. Montero? Dalla società non è ritenuto valido nemmeno per guidare la Primavera. Altri in società, invece, sono convinti che con Allegri si possa centrare la qualificazione alla prossima Champions. Non credo che Allegri possa pensare alle dimissioni come ha fatto Sarri. Molti pensano che i calciatori giocano contro Allegri, non è così visto che ci sono tanti che pensano che questi giocano non siano capaci nemmeno di giocare contro l’allenatore”.