Fascetti: "La Juve non ha giocato due partite con la stessa squadra"

02.05.2021 19:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Fascetti: "La Juve non ha giocato due partite con la stessa squadra"
TuttoJuve.com

Mister Eugenio Fascetti ha commentato lo Scudetto dell'Inter ai microfoni di Tmw: "Da vecchio nerazzurro mi fa piacere - dice a Tuttomercatoweb.com - il campionato ha decretato la squadra migliore".

Ha sempre creduto nell'Inter quest'anno?
"Col Milan ben lanciato si pensava ad un certo punto ad una rimonta della Juve che poi non c'è stata. E' anche un'occasione persa dal Napoli che poteva esser più vicino ai nerazzurri ma alla fine l'Inter ha vinto bene e il campionato è stato meno combattuto di quanto si potesse ipotizzare".

Che cosa è stato decisivo per lo scudetto dell'Inter?
"L'eliminazione dalla Champions e dalla Coppa Italia forse hanno fatto capire al gruppo che se non arrivava lo scudetto la stagione sarebbe stata disastrosa. C'è stata voglia di rivalsa e in più i giocatori hanno potuto allenarsi meglio. Conte ha trovato la squadra e non l'ha cambiata. Per me tutto questo turn-over lascia il tempo che trova, un certo affiatamento lo devi avere. Guardiamo la Juve: credo che due partite con la stessa squadra non le abbia giocate".

Per Conte una bella vittoria...
"E' nelle coppe che deve trovare la via giusta. Penso che debba metter dentro qualche altro buon pezzo anche se la rosa è già forte. Sono convinto che farà bene anche in campo internazionale".

Chi le è piaciuto di più nell'Inter?
"Hakimi è determinante, ogni partita oltre ai gol fa assist; era tanto che non vedevo un terzino di quella potenza. Migliorasse in fase difensiva sarebbe il nuovo Maicon. Lo avevo già visto l'anno scorso nel Borussia: è un difensore... da marcare. Tra gli italiani senza dubbio mi è piaciuto Barella".

Può aprire un ciclo l'Inter?
"Sì, la squadra non è anziana e può farlo anche se poi occorre vedere come operano le altre"