Dossena: "Prosegue la fase di studio della Juve. Calcio femminile? E' il momento di riconoscere il professionismo"

30.10.2020 15:10 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
Dossena: "Prosegue la fase di studio della Juve. Calcio femminile? E' il momento di riconoscere il professionismo"

Giuseppe Dossena, ex calciatore di Torino e Sampdoria, ha presentato ufficialmente la sua candidatura per la presidenza dell’Aic ed è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva: "Squadre italiane in Europa? Prosegue la fase di studio della Juve, il momento positivo del Milan, la Lazio che in emergenza fa risultato, il Napoli che si sta stabilizzando, la Roma che è in difficoltà, bene l'Atalanta. Sono risultati in linea con il momento. La mia candidatura nell'AIC? E' giusto che non ci sia un candidato unico. Bisogna riportare il calciatore al centro del sistema. Stipendi calciatori? A fine anno tutti quelli che lavorano nel mondo del calcio devono essere sistemati sul piano economico. Calcio femminile? E' giunto il momento di riconoscere il professionismo e instaurare un salario minimo. AIC? 6 milioni all'anno in spese di gestione sono troppe. Cominciamo ad attingere da quel patrimonio. Procuratori? Sono figure professionali importanti e vorrei portare in AIC uditori di questa categoria, per coinvolgerli in progetti".