Dirigente del J|Medical finisce in manette: è Giuliano Pastore

09.10.2019 16:20 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
Dirigente del J|Medical finisce in manette: è Giuliano Pastore

Giuliano Pastore, dirigente all'interno della direzione commerciale del J Medical, è finito in manette ieri insieme ad altre 15 persone per opera della Squadra Mobile di Torino. Si tratta di un'indagine per associazione a delinquere finalizzata a estorsione, usura e riciclaggio, aggravati dal metodo mafioso. 

L'ex Presidente dell'Asti Calcio Pierpaolo Gherlone, imputato di concorso esterno in associazione mafiosa nel processo "Barbarossa" è stato l'uomo che ha svelato gli affari di Pastore. E' quanto scrive Il Fatto Quotidiano che svela come aveva ottenuto un prestito a tasso usuraio mediato anche da Pastore. Nel corso dell'inchiesta condotta dalla Dda sarebbe uscito fuori un contratto stretto tra Pastore e Renato Macrì, uno dei boss della 'ndrangheta in Piemonte. Pastore, secondo il pm Valerio Longi, riciclava il denaro di ditte che truffavano banche. La Juventus è, però, estranea ai fatti.