Delio Rossi: "Non vedo Dybala come attaccante centrale con Sarri. Ora il campionato inizierà davvero"

12.09.2019 15:10 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Delio Rossi: "Non vedo Dybala come attaccante centrale con Sarri. Ora il campionato inizierà davvero"

L'allenatore Delio Rossi è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva commentando alcuni dei temi più caldi della nostra Serie A.

SUL CAMPIONATO: "Adesso possiamo parlare dell'inizio del campionato, il calcio d'agosto può essere scambiato come lanterne per lucciole. Ora le squadre iniziano ad essere rodate, anche se non siamo ancora nel pieno perché alcune squadre hanno fatto acquisti importanti negli ultimi giorni di mercato".

SUL RIENTRO DOPO LA PAUSA PER LE NAZIONALI: "Non c'è una regola generale perché alcuni giocatori rientrano con un'ora di viaggio, altri sono chiamati a viaggi transoceanici. Altri, magari, vivono il loro paese a pieno e ritornano con un'abitudine diversa".

SUI TANTI ESUBERI NELLE SQUADRE ITALIANE: "Il giocatore non se ne fa una ragione ma riesce a capire il motivo per il quale gioca un'altro elemento al posto suo. L'allenatore è chiamato a fare delle scelte, normale scontentare qualcuno. La società forte è quella che riesce a sostenere il proprio tecnico".

SU DYBALA ATTACCANTE CENTRALE: "Potrebbe essere una strada percorribile, ma per caratteristiche è un giocatore che preferisce giocare seconda punta o esterno che taglia nel mezzo. Deve essere bravo l'allenatore a lavorarci senza stravolgere il proprio sistema di gioco. Serve tempo, anche se Dybala centravanti non si sposa molto bene nel modo di giocare di Sarri".

SULLA LAZIO: "E' una squadra forte, poco più di un anno fa era in Champions a pochi minuti dalla fine del campionato. Il suo centrocampo, con Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Lucas Leiva, è tra i più forti d'Italia. Si giocherà un posto della Champions, anche se i tre impegni si faranno sentire".