De Paola: "Suarez? Quando c'è la Juve di mezzo, tutto esplode ma il suo coinvolgimento non risulta"

24.09.2020 14:40 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
De Paola: "Suarez? Quando c'è la Juve di mezzo, tutto esplode ma il suo coinvolgimento non risulta"

Per parlare del caso Suarez e non solo a TMW Radio, è intervenuto il giornalista Paolo De Paola.

Che ne pensa del caso Suarez?
"Quando c'è la Juve di mezzo, tutto esplode. I fatti dicono che l'avvocato Turco avrebbe detto alcune cose riguardo la possibilità di portare altri personaggi importanti per sostenere quel tipo di esame. Ma il coinvolgimento della Juventus non risulta. Questo coinvolgimento però potrebbe interessare la Figc. Ma all'atto pratico non c'è nessuna cosa che possa tirare in ballo la Juve. Giusto che ci sia una doppia inchiesta, Procura e Figc, e che si arrivi alla verità". 

L'Inter con chi potrebbe far cassa per arrivare a Kantè?
"Più che Skriniar, che terrei, penserei a Brozovic. Non ha mai convinto, è sempre stato croce e delizia. Si assenta spesso durante la partita. E poi è un giocatore difficile, se dovesse andare via non sarebbe un grosso sacrificio per l'Inter".

Vidal l'uomo di Conte. Cosa ne sarà di Eriksen?
"Qualcuno di troppo a centrocampo c'è. Nelle alternative che ti propongono le partite, il danese ci può stare. E' un giocatore intelligente, ha una visione di gioco importante ma non piace a Conte perché si sporca poco la maglia. Ma va elogiato perché non è mai entrato in polemiche. Non capisco questo atteggiamento persecutorio nei confronti di un giocatore importante. Io non terrei nemmeno Perisic. Certi elementi dannosi in passato li terrei fuori. Perisic se lo sono ritrovati in casa, credo che non vogliano svenderlo comunque".