De Bonis: "Non e' il mio calcio, non e' la mia Coppa dei Campioni...Sarri? Ha vinto, lo tratterrei ancora ma...."

07.08.2020 08:57 di Luca Rossi   Vedi letture
© foto di Pool Francia/Image Sport
De Bonis: "Non e' il mio calcio, non e' la mia Coppa dei Campioni...Sarri? Ha vinto, lo tratterrei ancora ma...."

Abbiamo contattato Nicola De Bonis, storica voce radiofonica bianconera, per qualche domanda sul momento dei bianconeri in vista della gara con il Lione.

Buongiorno Nicola, e' arrivata finalmente questa partita attesa da oltre  5 mesi...

Buon segnale, il calcio e' riuscito a chiudere questa maledetta stagione e ora proveremo a ribaltare il risultato maturato nella gara di andata. Non ho sensazioni particolari se non la consapevolezza che ogni giudizio su questo nuovo calcio debba essere attentamente rapportato alla straordinarieta' della fase che abbiamo e stiamo ancora vivendo. Questo non e' il mio calcio, questa non e' la mia Coppa dei Campioni, ma ovviamente auguro il meglio alla Juventus e a tutti i tifosi bianconeri.

Si parla molto del futuro di Sarri, se questa sera dovesse uscire dalla Champions sarebbe giusto esonerarlo?

Ha vinto lo scudetto nella stagione piu' assurda, non ha fatto il suo mercato, e ripeto il concetto espresso prima...Queste competizioni che stiamo giocando poco hanno a che fare col vero calcio. A prescindere da questa sera gli darei un'altra stagione per potersi esprimere al meglio. So che tanti juventini non lo amano, mi viene da sorridere, non amavano neanche Allegri e probabilmente alle prime difficolta' non amerebbero il successore di Sarri... Fa parte del gioco, ma io non ci partecipo. A Sarri rimprovero solo di essere ancora troppo lontano dall'educazione juventina, anche se poi l'educazione juventina non alza le Coppe...