DANILO: "Serbia battuta con pazienza. Contento della Seleçao, speriamo di festeggiare tra meno di un mese"

25.11.2022 12:00 di Niccolò Anfosso   vedi letture
DANILO: "Serbia battuta con pazienza. Contento della Seleçao, speriamo di festeggiare tra meno di un mese"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Una prestazione attenta, con copertura del suo lato e qualche spinta ad assistere Rapinha con sovrapposizioni funzionali allo sviluppo della manovra. Questo è il ritratto del difensore bianconero del Brasile Danilo dopo il successo della Nazionale verdeoro sulla Serbia per 2-0. Ai microfoni di Marca Danilo vuole evidenziare la lotta dinamica all'interno di un confronto complicato, risolto dalla doppietta di Richarlison, dopo una spinta che, alla prova dei fatti, ha soffocato la resistenza serba: "L'avversario ci ha messo in difficoltà impostando la gara sulla fisicità. Ma nel secondo tempo abbiamo ottenuto quello che ci era mancato nel primo, mantenendo la pazienza e segnando due gol".

Come sta Neymar?
"Ha la caviglia un po' gonfia. Per noi è molto importante, speriamo non sia nulla di grave".

È preoccupato per le attenzioni che vi rivolgono gli avversari?
"Cosa possiamo fare? Speriamo che i nostri giocatori più forti con la palla tra i piedi vengano protetti".

Ne avete parlato nello spogliatoio?
"Sì. Abbiamo commentato che dobbiamo essere mentalmente forti per affrontare questo tipo di partite".

Come sta andando questa esperienza?
"Sono molto contento di essere qui con la Nazionale a disputare un altro Mondiale. Spero che tra meno di un mese potremo festeggiare".

Ha visto la goleada della Spagna?
"Sì, è una grande squadra, con giocatori molto tecnici e veloci. Questo è il loro stile. La Spagna è la Spagna e sicuramente andrà lontano nella competizione".