Daino a TMW Radio: "Scudetto, occhio anche all'Atalanta"

22.09.2021 16:40 di Alessandra Stefanelli   vedi letture
Daino a TMW Radio: "Scudetto, occhio anche all'Atalanta"
TuttoJuve.com
© foto di Federico De Luca

A commentare le notizie del giorno a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è stato l'ex calciatore e tecnico Daniele Daino.

Inzaghi: che differenza nota rispetto all'Inter di Conte?
"Dal punto di vista tattica c'è poco. L'Inter nel sostituire Conte è stato bravo Marotta a scegliere Inzaghi. Da continuità al lavoro fatto da Conte, il suo 3-5-2 è simile a quello di Simone. I due però di differenze ne hanno. E' un'Inter meno difensiva, che va a valorizzare il possesso palla. I numeri sono lì a dimostrare questo".

Come giudica Dumfries?
"E' forte, è un nazionale che ha già grande esperienza e fisicità. Ha ottime caratteristiche a esterno. Quando arriva sul fondo, sa dare palloni interessanti. E' stato positivo il suo inserimento. Come qualità non è paragonabile ad Hakimi, però per sostituirlo è molto valido".

Quali le chance dell'Atalanta?
"Si sta lasciando da parte proprio l'Atalanta. Non è partita benissimo, ma questo è successo anche gli altri anni. Rispetto agli altri anni però sono lì, sono lenti perché in preparazione lavorano molto. Ha ricominciato a fare risultati, anche se non è ancora brillante. Io vedo bene lei, ma anche il Milan, che ha ritrovato anche un centrocampista come Tonali, poi ci sono Ibra e Giroud. Ma c'è anche il Napoli. Per me l'Atalanta ha trovato consapevolezza in questi anni".

E la Roma?
"Con Mourinho la Roma ha preso un grande tecnico. Strutturalmente gli manca ancora qualcosa, è forte a centrocampo, dietro come centrali, a lungo termine, può soffrire. Calmi a parlare di Scudetto, è troppo presto".