CUADRADO A SKY: "Rimonta Scudetto? Abbiamo avuto anche 10 punti di svantaggio in passato. Lotteremo fino alla fine, è nel dna della Juve. Ho ringraziato Tek, che miracolo!"

24.01.2021 16:10 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
CUADRADO A SKY: "Rimonta Scudetto? Abbiamo avuto anche 10 punti di svantaggio in passato. Lotteremo fino alla fine, è nel dna della Juve. Ho ringraziato Tek, che miracolo!"
TuttoJuve.com
© foto di Image Sport

Juan Cuadrado è stato intervistato da Sky Sport. Ecco le sue parole riprese da Tuttojuve.com:

Stagione strana, dopo domenica sembrava quasi tutto finito, invece ora recuperati punti a Inter e Milan. Quanto la partita di oggi vi spinge a credere nella rimonta?
"Abbiamo sempre creduto in quello che potevamo fare. Noi sapevamo che era difficile, io quando rivedo il passato, mi ricordo che ci sono stati dei momenti in cui avevamo anche dieci punti di svantaggio, la Juve nelle partite importanti ha fatto sempre vedere la sua forza e penso che sia nel nostro dna, quello di lottare fino alla fine, ancora di più adesso che siamo vicini ai primi posti lotteremo per essere lì. Dipende tutto da noi, cercheremo di giocare tutte le partite come se fossero una finale ed è questo l'atteggiamento che dobbiamo avere in ogni partita".

Se guarito dal Covid, hai preso la macchina, sei andato a Reggio Emilia e hai fatto una grande partita. Oggi lo stesso. 
"Sono stato molto tranquillo con mia moglie, perchè anche lei lo ha avuto, pregavamo tantissimo per avere quella tranquillità, perchè ci sono tante persone che hanno perso la vita. Noi eravamo asintomatici, ma molto tranquilli. Poi a casa avevamo una palestra ben attrezzata e abbiamo fatto in modo di allenarci".

Hai provato in tutti i modi a segnare anche nella porta di Szczesny.
"Sì, ho ringraziato Tek perchè veramente ha fatto un miracolo".

Dove siete cresciuti e dove dovete ancora migliorare?
"Penso che siamo più squadra, più compatti, quando siamo così è molto difficile prendere gol, però l'atteggiamento deve essere quello giusto, è quello che stiamo dimostrando nelle ultime partite, quello che dobbiamo avere in tutte quelle che ci mancano".

Hai avuto un occasione nel primo tempo: ti sei fatto tutto il campo e alla fine hai tirato in porta nonostante due-tre compagni in mezzo tra cui Ronaldo. Cosa ti hanno detto quando hai calciato?
"No, niente, quello era il mio pensiero, lo punto e appena fa un passo gliela do a Cristiano. Poi quando stavo andando in porta e lui mi ha chiuso il passaggio da lì sono andato un po' in shock, sono andati in avanti e ho calciato malissimo. Non è una scusa ma da lì normalmente devi prendere la porta".