Corriere di Torino - Ronaldo chiede una Juve più forte

12.08.2020 08:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di stefano tedeschi
Corriere di Torino - Ronaldo chiede una Juve più forte

Come riferisce il Corriere di Torino, sprecati i primi due anni, CR7 vuole avere la certezza che almeno la prossima stagione possa giocare in una squadra competitiva e coraggiosa quanto basta per puntare realisticamente alla sua sesta Champions. Poi, il nodo tattico, il compito di Andrea Pirlo, anzi uno dei tanti, è quello di riuscire a far coesistere Dybala e Ronaldo senza dover far sentire l’uno il comprimario dell’altro. La stima tra l’allenatore e Cristiano è quella tipica tra due fuoriclasse, poi però il lavoro è un’altra cosa ed è sul campo che pure il portoghese vuole garanzie centrali. «Possa questa breve pausa di vacanza permettere a tutti noi di prendere le migliori decisioni per il futuro e tornare più forti e impegnati che mai»: si concludeva così l’ultimo messaggio di Ronaldo su Instagram, pubblicato proprio mentre Pirlo prendeva il posto di Sarri. A riprova di come qualcosa ancora da capire, qualcosa di molto importante, c’è. La conferma che Ronaldo sia centrale nel progetto bianconero anche per i prossimi anni, almeno due, era arrivata dalla viva voce di Andrea Agnelli dopo il Lione. Il modo più chiaro per spazzare via i rumors, in questo caso francesi, legati a un Ronaldo poco entusiasta per non dire deluso di questo biennio juventino. Una cessione appare improbabile, di impossibile non c’è nulla però: solo per iniziare a parlarne, il Psg come qualunque altra società, dovrebbe garantire 60 milioni alla Juve (quelli per evitare minusvalenza, ammesso che bastino) e almeno 30 ogni anno al giocatore.