Cordoba al Corsport: "Conte dovrà chiarire con l'Inter. L'anno prossimo i nerazzurri possono interrompere la striscia della Juventus"

03.08.2020 10:10 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Cordoba al Corsport: "Conte dovrà chiarire con l'Inter. L'anno prossimo i nerazzurri possono interrompere la striscia della Juventus"

Ai microfoni del Corriere dello Sport, l’ex nerazzurro Ivan Ramiro Cordoba ha parlato dello sfogo di Antonio Conte e della stagione dell’Inter, proiettandosi anche verso la prossima: “Le critiche di Conte alla dirigenza non le posso commentare perché è una cosa tra il tecnico e il club. Dopo quello che l’allenatore ha detto alla società, ora dovrà sentire cosa i suoi dirigenti hanno da dire a lui. Resta comunque una vicenda che devono risolvere tra loro. Lui è sempre stato uno dal carattere forte e questi sfoghi ci stanno, ma poi le cose vanno sistemate parlando con la società perché l’unica cosa che conta davvero è lavorare per dare all’Inter un futuro migliore. Per me deve rimanere perché ha già costruito qualcosa di importante e ha messo basi solide per puntare a quello che tutti vogliamo ovvero vincere. L’Inter deve tornare ad alzare trofei e secondo me lui il lavoro più difficile l’ha già completato. Adesso è quasi pronto per salire l’ultimo scalino e... festeggiare. Non credo che abbia voglia di andare via: io ritengo che il suo desiderio più grande sia quello di avere dei ritocchi nella rosa per avere una squadra che gli dia la possibilità di centrare traguardi importanti”.

Sulla stagione dei nerazzurri: “È stata positiva a livello di campionato e ora aspettiamo l’Europa League con fiducia. Magari l’annata diventerà ancora... migliore. I progressi in campionato sono stati notevoli: a parte i punti conquistati e il piazzamento finale alle spalle della Juventus, l’Inter ha avuto la miglior difesa del torneo e ha ottenuto il record di punti in trasferta. I numeri anche nel calcio non mentono e sono dalla parte di Conte e dei suoi giocatori. Sinceramente qualche rammarico ce l’ho, soprattutto se ripenso ai punti lasciati per strada nelle partite che l’Inter poteva vincere. Anche io da tifoso a un certo punto ho creduto che potesse essere la volta buona per tornare a festeggiare lo scudetto. Lo dico senza voler mancare di rispetto alla Juventus che ha conquistato il nono titolo di fila con merito, ma credo che l’Inter avesse tutto per vincere già quest’anno. Peccato... Il prossimo campionato credo che l’Inter sarà in grado di interrompere la striscia della Juventus. Aspettiamo di vedere quello che succederà sul mercato, ma io sono ottimista dopo quest’annata di grande crescita e risultati importanti”.