Christillin a TMW Radio: "Per Sarri vincere la Champions League non è obbligatorio, però..."

07.07.2020 17:30 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Christillin a TMW Radio: "Per Sarri vincere la Champions League non è obbligatorio, però..."

Evelina Christillin, componente del Comitato Esecutivo UEFA e nota tifosa della Juventus, ha parlato del momento della squadra bianconera a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio.

Juve, con il Milan potrebbe essere decisiva per lo Scudetto?
"Sì, è una partita importante, ci sono due assenza importanti di De Ligt e Dybala, tornano Rugani e Higuain che sono due punti interrogativi. Ci sarà da vedere, anche perché nell'ultima sfida ho visto un buon Milan, messo bene in campo".

L'eventuale Scudetto per confermare Sarri?
"Vincere la Champions non è obbligatorio, forse lo è più per Ronaldo e Buffon, che la rincorre da tutta la vita. Siamo tutti troppo viziati noi tifosi bianconeri, la Champions è la nostra maledizione. Non credo si possa imputare a Sarri un fallimento in caso di mancata qualificazione. E poi per Sarri sarebbe il suo primo Scudetto. Viene poi dopo due mostri sacri come Conte e Allegri. Appena arrivato si è anche ammalato, e forse non è riuscito a fare quello che voleva. Ci sono dei rapporti personali con alcuni campioni che non sono idilliaci. Se non si risolvono, possono essere un problema".

Si è vista una Juve diversa nelle ultime uscite:
"Se l'allenatore lo fanno i giocatori, l'anarchia può non fare bene. E' vero che gli ultimi incontri non sono stati contro squadre imbattibili, ora arrivano partite più impegnative prima dello scontro diretto contro la Lazio".


Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli Ospiti: Evelina Christillin e Fabiana della Valle