Chiellini: "Higuain un ragazzo impegnativo ma grande, un compagnone. Nei suoi primi giorni a Torino diceva che era un paradiso per lui"

27.05.2020 12:40 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Chiellini: "Higuain un ragazzo impegnativo ma grande, un compagnone. Nei suoi primi giorni a Torino diceva che era un paradiso per lui"

Nella sua autobiografia, Giorgio Chiellini ha parlato anche di Higuain e dei suoi primi giorni dall'arrivo alla Juventus: “Gonzalo è un tipo tosto, un grande, ragazzo impegnativo ma grande: ha sempre bisogno di sentire attorno a sé tanta fiducia. Io lo adoro, mi piace la sua espansività latina. È un compagnone, ed è una persona sensibile: questo gli ha fatto “sentire” molto, forse troppo, alcune partite . Ma ognuno di noi è fatto com’è fatto, si può solo lavorare sulla materia grezza che è stata plasmata dai nostri genitori. Questo significa che possiamo fare molto, non tutto, e che l’imprinting pesa. Ricordo i primi giorni di Higuain a Torino, poteva addirittura uscire per l’aperitivo e magari i tifosi gli chiedevano solo due selfie. “Questo è il paradiso!”, ripeteva ogni giorno Gonzalo. Un paradiso che è reso possibile dal fatto che davvero la Juventus è una famiglia".