Chiariello: "Alla juve mancano principi di gioco di Sarri, perciò non è ancora straordinaria"

17.09.2019 21:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Chiariello: "Alla juve mancano principi di gioco di Sarri, perciò non è ancora straordinaria"

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Umberto Chiariello, giornalista napoletano: “Riparto dalle parole di Conte, l’uomo della provvidenza dell’Inter, che ha criticato noi italiani fissati per la tattica. Mi sembrava posseduto dall’anima di Gennaro Rambone. Conte ha detto che in Inghilterra ciò che conta sono intensità, coraggio e divertimento. Di fatto, significa che noi italiani non capiamo niente di calcio. Molti fanno fatica a distinguere i principi di gioco, che sono quelli che interessano a Conte. I principi del gioco di Sarri alla Juve mancano, perciò non è ancora straordinaria. Sarri quando è arrivato a Napoli giocava col trequartista, difendendo alto, e da subito ha applicato i suoi principi. Oggi alla Juve fa l’attendista: poco palleggio, baricentro basso. Sarri non c’era nemmeno al Chelsea, ha subito il ricatto dei calciatori. Conte no, chiarisce che può scegliere tutti i sistemi di gioco che vuole perchè ciò che conta è che sia sempre un calcio intenso, coraggioso e divertente. Ed è ciò che ci auguriamo dal Napoli di questa sera”.