Chiappucci a RBN: "Campionato in salita. Bernardeschi e Rabiot ormai non c'entrano più nulla con la squadra"

27.10.2020 09:30 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Chiappucci a RBN: "Campionato in salita. Bernardeschi e Rabiot ormai non c'entrano più nulla con la squadra"

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Terzo Tempo’, è intervenuto il ciclista Claudio Chiappucci, grande tifoso della Juventus: “Mi sembra un campionato partito in salita e sarà una salita molto lunga, dove bisognerà avere la costanza di sapersi gestire per non sprofondare. È raro vedere la Juve che parte così, non è da Juve. Pirlo si è saputo esprimere al meglio sul campo da atleta, ma non è detto che poi un grande atleta sia anche un grande allenatore. Sono due cose che non si possono paragonare. La Juventus sta mostrando qualche criticità come gioco, ma è ancora presto per i processi. Poi ci sono dei giocatori in rosa che ormai non c’entrano più nulla con la squadra, penso ad esempio a Bernardeschi e Rabiot: sono giocatori che hanno dato poco e vederli impiegati oggi mi lascia perplesso. Chiesa? Per ora nì, ma è ancora presto. Aspettiamo sia lui, sia di vedere una squadra al completo, anche con Ronaldo”.

Sui giovani della Juventus: “Io non credo che ce ne sarà uno che emerge più degli altri, conta anche l’effetto squadra, lo stare bene insieme, il creare l’effetto spogliatoio con gli anziani che hanno inserire i più giovani, che io non vedo ancora caratterialmente forti. Devono essere inseriti con calma”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


"Terzo Tempo" con Marco Spadavecchia e Alberto Mauro. Ospiti : Guido Vaciago, Claudio Chiappucci, Francesco Vitale