Bucchioni: "Bernardeschi mi è piaciuto molto nella prima parte. Sarà sempre discusso e non raccoglierà mai l'unanimità dei consensi"

15.11.2019 23:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Bucchioni: "Bernardeschi mi è piaciuto molto nella prima parte. Sarà sempre discusso e non raccoglierà mai l'unanimità dei consensi"

Enzo Bucchioni ha commentato la prova di Federico Bernardeschi in maglia azzurra ai microfoni di Radio Sportiva: "Mi è piaciuto molto nella prima parte di gara. E' uno di quei giocatori che sarà sempre discusso, non raccoglierà mai l'unanimità dei consensi. Succedeva anche alla Fiorentina, forse perché ci si aspetta sempre molto da lui. L'assist di oggi forse può rasserenarlo. Ha grande tecnica, potenzialmente può dare molto. Forse è stato penalizzato anche dai tanti cambi di ruolo nella Juventus. Non è più quel giocatore agile visto a Firenze, oggi è più possente. E' stato impostato per il calcio europeo, oltre alla tecnica servono anche la forza ed il fisico. Ha delle potenzialità enormi. Quando diventi così potente devi anche dare al fisico il tempo di adattarsi. In azzurro ha sempre dato e continuerà a dare".

Su Tonali: "SU TONALI: "Sta giocando con buona personalità. Non ha fatto cose trascendentale ma debutta in azzurro a 19 anni con il piglio di un veterano. E' inserito nei meccanismi di centrocampo e chiede la palla. Sarà il futuro per molto tempo. Va ad arricchire un centrocampo, quello dell'Italia, già ricco di tecnica e talento. E' un mix tra Pirlo e Gattuso. Può giocare sia mezzala che davanti alla difesa come regista"