Baiano: "Punizione di Maradona alla Juve da far vedere ai bambini che iniziano a giocare a calcio"

27.11.2020 23:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Baiano: "Punizione di Maradona alla Juve da far vedere ai bambini che iniziano a giocare a calcio"
TuttoJuve.com

Ciccio Baiano ha parlato anche di Diego Armando Maradona a Radio Bruno Toscana. Ecco quanto evidenziato da Radio Bruno Toscana: "Diego ha provato subito un grande affetto per me che avevo 17 anni, si metteva dietro la porta per vedere come giocavo, e lo faceva perché era generoso. Mi mise il soprannome di Baianito e disse che era perché avevo il talento da sudamericano. Il gol più complicato di Diego è la punizione contro la Juve, con la caviglia che gli ha fatto un giro di 360 gradi per quella traiettoria, li dovrebbero far vedere ai ragazzini che iniziano a giocare a calcio. Era un leader che per la sua grandezza non ce la faceva pesare, incoraggiava sempre, si metteva a disposizione del gruppo in campo e fuori. Chi ha giocato con lui non può parlare male di lui. Le cose sbagliate le ha fatte contro se stesso. Usa 94? Vigliaccata, prima l'hanno convinto ad andare nonostante quello che stava passando poi quando hanno visto che poteva vincere lo hanno fermato, combatteva contro i poteri forti come in quell'occasione che disse delle temperature. Brodino? Serviva il passaggio del turno, nessuno si aspettava che si potesse subito vedere una squadra spettacolare. Mi auguro che arrivi anche il bel gioco, ma ora serviva il passaggio del turno in Coppa. Montiel? Se non gli diamo la possibilità uno non lo scopri mai, come è stata data a Vlahovic. Quelle poche volte ha fatto bene, ma non può essere il salvatore della patria. Sembra Robbiati? Ha un piede fantastico, gioco pulito, per fare quel gol devi avere destrezza. Fisicità lo penalizza? Incide molto, parlando con operatori di mercato parlano di giocatori con fisicità importante perché in Europa altrimenti fai fatica. Bisogna avere velocità e tecnica per sopperire alla fisicità".