Bacchetta a RBN: "La Juve sta cercando di diluire nel tempo le perdite a bilancio. Bianconeri a Crotone nel peggior momento possibile"

20.10.2020 17:10 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Image Sport
Bacchetta a RBN: "La Juve sta cercando di diluire nel tempo le perdite a bilancio. Bianconeri a Crotone nel peggior momento possibile"

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Cose di Calcio’, è intervenuta la giornalista Alessandra Bacchetta: “Cosa è emerso dall’assemblea degli azionisti? Il risultato era stato anticipato, non ci sono stati particolari problemi o sorprese negative. Loro hanno già calcolato delle perdite future nell’esercizio precedente, per non pesare sul bilancio successivo. Stanno cercando di diluire nel tempo le perdite. Se manca liquidità alla Juve le altre che fanno? Secondo me i bianconeri sono gli unici con una decente liquidità. Quando si fa un aumento di capitale si aumentano i soldi in cassa, si vendono delle azioni e gli incassi finiscono a capitale, diluendo il valore della singola azione. L’aumento di capitale si è tra virgolette bruciato per il calo dei mercati, ma questo calo è temporaneo, non definitivo. Visto che dall’anno prossimo in poi le cose miglioreranno, tutti sono destinati a risalire in Borsa e quindi si avrà più capitale”.

Sul momento della Juventus: “Io non credo che si possano tener separati i giudizi sulla partita dal risultato, altrimenti si fanno i discorsi che faceva l’ex allenatore bianconero. La Juve è andata a Crotone nella peggior situazione possibile, senza Cristiano Ronaldo, con diversi infortunati. Non mi sembra il caso di alzare un polverone per una situazione normale, poi magari se non fossero rimasti in dieci contro undici Dybala sarebbe entrato. Le parole di De Luca? Io credo che sia molto bravo a fare il suo lavoro, meno a parlare di calcio”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


"Cose di Calcio" con Antonio Paolino e Chiara Papanicolaou. Ospiti: Luca Cavallero, Alessandra Bacchetta (giornalista), Attila Malfatti (allenatore) e Domenico Marocchino (ex calciatore).