Antonio Donnarumma: "Mio fratello non ha mai voluto lasciare il Milan"

 di Alessandra Stefanelli  articolo letto 8052 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Antonio Donnarumma: "Mio fratello non ha mai voluto lasciare il Milan"

<b>Antonio Donnarumma</b>, fratello del più famoso Gianluigi, ha parlato ai microfoni del <i>Corriere della Sera</i>: "Stare in stanza con lui è molto bello. Era tantissimo tempo che vivevamo divisi, l’ho lasciato che era un bambino, l’ho ritrovato uomo. È divertente, ora, vedere che torniamo a fare le cose di una volta. Io sono andato via di casa a 14 anni, Gianluigi era piccolissimo. Il legame tra noi è sempre stato fortissimo, anche se lontani, ci sentivamo tutti i giorni in chat, giocavamo online assieme alla playstation. Il rinnovo di Gigio? Io ho fatto il fratello, Gigio mi ha chiesto dei consigli, ma lui mi ha sempre detto che voleva rimanere al Milan e io gli ho detto di fare quello che si sentiva. È stato bravo a restare con la sua squadra. Il rifiuto del 15 giugno? Non se l’aspettava nessuno, nemmeno io. Per quello che sapevo io, la decisione doveva arrivare dopo gli Europei Under 21. Esperienza difficile per Gigio? E' qualcosa che lo farà crescere personalmente e professionalmente".