SOTTOBOSCO - L'algoritmo, le retrocessioni e l'esito (scontato) della votazione. I poteri straordinari di Gravina. Mercato, voci surreali. Mistero Kumbulla. Berna per Zaniolo? Possibile altro scambio Juve-Roma. Le richieste premature di Sarri

08.06.2020 00:31 di Andrea Bosco   Vedi letture
SOTTOBOSCO - L'algoritmo, le retrocessioni e l'esito (scontato) della votazione. I poteri straordinari di Gravina. Mercato, voci surreali. Mistero Kumbulla. Berna per Zaniolo? Possibile altro scambio Juve-Roma. Le richieste premature di Sarri

L'ora d'aria della Lega di serie A, a breve, si concluderà. Hanno mostrato il petto in 16, votando contro l'algoritmo, tre si sono astenuti, una misteriosamente ha votato a favore. La Lega di serie A si è spinta troppo oltre: avrebbe dovuto concentrarsi solo sull'algoritmo. Ma ha voluto strafare, bloccando le retrocessioni, senza dare indicazioni sulle promozioni. Gravina ha i voti: l'esito della votazione è scontato. Le retrocessioni saranno (giustamente) ripristinate e (altrettanto giustamente) le promozioni dalla serie B.  La prossima stagione? Con i play off. Gravina farà ripristinare anche l'algoritmo. Tutto tornerà come prima. Riforme? Per dirla alla Gravina: “Non è il tempo”. Ve ne foste scordati: Gravina ha, fino a tutto  il 2021,  "poteri straordinari“.  

Sto leggendo cose surreali relative al calciomercato. Nessuno che voglia accettare l'idea che niente sarà (e a lungo) come prima. Lautaro? 111 milioni. Pogba? 120. Milinkovic Savic? 100. Zaniolo? 80. Pianjc? 60. Tonali? 50. E poi c'è Kumbulla: ne vale 35. Sull'albanese del Verona ci sarebbe l'Inter (che a sentire i media starebbe facendo man bassa di tutti: da Tonali a Chiesa, da Kumbulla a Gabriel Jesus, allo stesso Pogba), ci penserebbe la Juventus, si starebbe informando  la Lazio (Tare è albanese e quindi... ) Parliamo di un ragazzo interessante ma da verificare. Cosa se ne farebbe la Juventus? La vecchia guardia (Bonucci e Chiellini ) non è eterna. Ma la Juve ha Demiral e De Ligt (oltre a Rugani e Romero), che sono al momento di un livello superiore a Kumbulla. E quindi ? Mistero.

Per tutti sarà un mercato essenzialmente di scambi, perché la pandemia ha provocato danni economici rilevanti. La Juventus ha la necessità di abbassare il monte ingaggi. Ha i conti in rosso e ridurre le spese è una necessità. Non farà la Juve una campagna faraonica . Ha preso Kulusevski. Personalmente spero non si faccia soffiare Tonali dall'Inter. Arriverà un centravanti se Higuain se ne andrà. Ma se il Pipa resterà, il centravanti non arriverà. Sarà un mercato condizionato dai risultati sportivi. Se la Juventus dovesse centrare l'obiettivo Champions avrebbe risorse importanti  per far quadrare i conti. Altrimenti dovrà vendere : almeno due- tre pedine. Non Dybala che rinnoverà. Non Ronaldo che resterà. Altri: i nomi sono noti. Non credo (a meno di una improbabile  incursione nel paese delle meraviglie) allo scambio Zaniolo-Bernardeschi. Credo  allo scambio Mandragora – Cristante. Anche se mi sbellico dalle risate quando leggo che in Cristante la Juventus avrebbe trovato il “ sostituto” di Khedira. A Cristante non converrebbe arrivare a Torino con un macigno del genere sulle spalle .

Allo stesso modo mi irrito quando leggo che Sarri “vuole“. Intanto prima di “ volere “ Sarri provi a conquistare qualche cosa con la Juventus. Poi eviti di inseguire i suoi ex giocatori. Alla Juventus l'allenatore allena quanto gli viene messo  disposizione. Se è bravo come Conte e come Allegri, vince: se non lo è diventa uno di passaggio.  Ma neppure vincendo, l'allenatore della Juventus può “pretendere”. Chi lo ha fatto ha dovuto cambiare società. Non è che chi fa il mercato della Juve non sbagli. Ma quasi sempre, Paratici (e prima di lui Marotta) hanno “preso“ bene. Quasi. 

Sarri vinca: solo così si garantirà il futuro alla Juve. Non sprechi l'occasione. La Bild ha rivelato che la finale di Champions, questa stagione si disputerà a Lisbona invece che ( come inizialmente previsto ) in Turchia . Lisbona è in Portogallo. Nella Juventus, gioca il portoghese più famoso del mondo. Direbbe il ragionier Fantozzi Ugo: “Facci Sarri  facci lei“ .