Primavera, Juve-Inter 1-1: le pagelle. Sekulov ovunque, Vlasenko muro

15.02.2020 15:00 di Simone Dinoi Twitter:    Vedi letture
Fonte: inviato a Vinovo
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Primavera, Juve-Inter 1-1: le pagelle. Sekulov ovunque, Vlasenko muro

Israel 6,5 - Non viene messo troppo sotto pressione nel primo tempo, è attento a chiudere l’unica chance ospite murando il tiro di Ntube da posizione ravvicinata. Fantastica la risposta sulla conclusione a botta sicura di Mulattieri, non perfetto in occasione del gol.

Anzolin 6 - Spostato sulla destra per l’assenza di Leo, reagisce con discreta tranquillità. Soffre un po’ di più con l’ingresso del rapidissimo Gnonto.

Vlasenko 7 - Mette una pezza su potenziali pericoli nerazzurri in diverse occasioni. Sfiora anche la rete con un terzo tempo prestante che l’estremo difensore interista spedisce in angolo.

Gozzi 5,5 - Il duello con Mulattieri è entusiasmante. Se lo perde in un paio di situazioni, particolarmente sul gol quando gli sfugge alle spalle troppo facilmente.

Ntenda 6 - Ottima prima frazione sia in fase di spinta che di attenzione difensiva. Nella ripresa viene messo maggiormente sotto pressione e abbassa il livello della prestazione anche in virtù di un evidente calo fisico.

De Winter 6 - Prima da titolare il campionato per il belga che risponde con personalità e buon senso della posizione alle richieste dell’allenatore. Cala un po’ nella ripresa.

Leone 6 - Si muove molto trovandosi anche a dover gestire qualche ripartenza in posizioni in cui spesso non si trova. Fa il suo, anche con piazzati battuti in maniera precisa (65’ Fagioli 6 - Gestisce la sfera, manca l’accelerazione decisiva).

Ahamada 6,5 - La sua fisicità necessari come il pane nella mediana bianconera. Prestazione di sostanza (79’ Barrenechea S.V.)

Tongya 5,5 - Da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più considerato il talento che ha a disposizione, i giudizi probabilmente sono influenzati da questo. Non riesce a incidere come lui potrebbe pur mettendosi a disposizione in termini di corsa.

Sekulov 7 - Protagonista assoluto della gara in quello che è un momento di forma brillante. Pronti via e infila con un tocco da centravanti puro il vantaggio, poi con la sua tecnica sfodera una conclusione che si stampa sulla traversa. Prestazione di alto livello, lo si trova in ogni zona del campo (58’ Da Graca 6 - Combatte in mezzo ai centrali ospite e garantisce un po’ di profondità).

Sene 6,5 - Dai suoi piedi partono le maggiori occasioni della squadra grazie alla sua capacità di ribaltare il fronte in velocità. Gli manca solo il gol (65’ Chibozo 6 - Dà brio con le sue accelerazioni).

All. Zauli 6,5 - Le assenze sono pesanti e numerose ma non un alibi. Imposta la squadra con ripartenze che danno l’impressione di poter essere le tali ma che non sempre vengono gestite nel migliore dei modi dai suoi ragazzi. Un buon pareggio comunque contro una delle migliori squadre del campionato.

L’AVVERSARIO

Inter (3-5-2): Pozzer 6; Kinkoue 5 (26’ Moretti 6,5), Ntube 6,5, Pirola 7; Persyn 6,5, Gianelli 6 (79' Squizzato S.V.), Schirò 6,5, Burgio 5 (26’ Gnonto 6,5), Vezzoni 6; Mulattieri 7, Fonseca 5,5 (55’ Satriano 6,5). All. Madonna 6,5.