PARATICI, PRONTO IL RINNOVO CON UNA "MISSIONE DIFFICILE"

05.03.2021 07:05 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
PARATICI, PRONTO IL RINNOVO CON UNA "MISSIONE DIFFICILE"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Fabio Paratici non lascia, anzi continua, almeno queste sembrano le indicazioni provenienti da casa Juve. Il Direttore dell'Area Sportiva dovrebbe a breve rinnovare il suo contratto e continuare a cercare di portare a Torino i migliori.

CRITICHE - in questa stagione, nonostante il grande lavoro svolto in dieci anni con nove di vittorie, la dirigenza bianconera è stata criticata. Molto pretenziosi i tifosi che probabilmente sono abituati bene. Chissà che dovrebbero dire i tifosi del Milan, che per esempio non vincono da anni, così come quelli dell'Inter che solo in questa stagione sono tornati a sorridere. Paratici aveva spiegato benissimo la situazione: "Mi permetto di dire che non è, perchè noi siamo qui da 11 anni e gli 11 anni antecedenti, come ben sai.... i cicli durano 3-4 anni, quindi noi abbiamo già cambiato per 3-4 volte e siamo sempre riusciti a vincere che credo sia uno dei più grandi meriti che abbiamo avuto nella nostra gestione. Quest'anno abbiamo comunque rinnovato, abbiamo intrapreso una nuova linea, siamo coscienti di quello che abbiamo fatto e molto convinti che questa linea darà i frutti sperati".

PROGETTO VINCENTE - La Juventus in questi dieci anni ha creato tre cicli vincenti con tre allenatori diversi. Uno incredibile, quello con Massimiliano Allegri con due sfortunate finali di Champions League, uno storico iniziale con Antonio Conte ed uno con Maurizio Sarri, brevissimo, ma comunque vincente in un anno di rifondazione. Andrea Pirlo si è trovato di fronte ad un anno complicatissimo, dove vincere sarebbe stato epico, ma con una squadra giovane ed inesperta oltre che ad un condizionamento di episodi ed opinione pubblica molto avverso.  Il progetto bianconero è stato ed è vincente visto che è già arrivata una Supercoppa e può arrivare anche una Coppa Italia, per il resto bisognerà vedere.

LA DIFFICILE MISSIONE - la difficile missione di Paratici, comunque sarà sfruttare le poche risorse economiche e vincere, provando a farlo anche in Europa. Spesso e volentieri si parla di fallimenti europei, non considerando le grandi risorse dei club esteri.

Insomma, Paratici se come sembra resterà alla Juventus dovrà scovare i migliori e fare ancora i salti mortali, quest'anno gli acquisti sono stati buoni, ma si paga il mercato dello scorso anno, i vari Ramsey e Rabiot, per esempio non funzionali al 100%, così come le mancanze nella rosa, dal quarto attaccante, ad un centrocampisti in più, così come ad un esterno sinistro.

In casa Juve si pensa a continuare con uno dei suoi dirigenti migliori, ma sarà sempre e comunque una sfida difficile continuare a vincere.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve