ESCLUSIVA TJ - Kezman (Ag. Milinkovic-Savic): "Sergej adora i big match, con Sarri dimostrerà ancora di più. Juve? Pochi contatti seri, ma presto sarà il momento per vivere nuove avventure..."

19.11.2021 13:15 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Kezman (Ag. Milinkovic-Savic): "Sergej adora i big match, con Sarri dimostrerà ancora di più. Juve? Pochi contatti seri, ma presto sarà il momento per vivere nuove avventure..."
TuttoJuve.com
© foto di Insidefoto/Image Sport

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato, in esclusiva, l'agente del centrocampista biancoceleste Sergej Milinkovic-Savic che domani sera affronterà la Juventus, Mateja Kezman, per parlare del suo assistito e non solo:

Milinkovic-Savic potrebbe essere il protagonista della partita contro la Juventus? Cosa ne pensi?

"Sappiamo bene quanto a Sergej piacciano molto le partite importanti, quella di domani sera contro la Juventus lo è senza ombra di dubbio. E spesso è stato uno dei migliori in campo. Per cui sì, potrebbe essere un sicuro protagonista".

Lazio-Juventus è sempre una partita difficile: qual è il tuo pronostico?

"La Juve sta soffrendo molto in questa stagione, la Lazio dal suo canto esprime un bel gioco. Siamo in sostanziale equilibrio, 50 e 50 a mio avviso, tutto dipenderà dai dettagli. Saranno quelli che faranno prevalere l'una o l'altra contendente".

La qualificazione alla prossima Coppa del Mondo avrà dato ulteriore morale a Sergej. Cosa ti ha raccontato della notte di Lisbona?

"La nostra vittoria sul Portogallo a Lisbona è stata una notte fantastica per tutto il popolo serbo. Ad essere onesti, Stojkovic si era dimostrato molto ottimista e ha mostrato delle buone cose in poco tempo. Sono sicuro che potrà fare sempre meglio in futuro con questo gruppo di giocatori. La mia felicità è per Sergej e Vanja, se lo meritavano. I tifosi sono molto contenti di vedere le qualità di Sergej in campo".

Si è adattato ai nuovi metodi di Sarri?

"Sarri ha un metodo di lavoro differente rispetto al suo predecessore, con Inzaghi è cresciuto sia come persona che come calciatore. Grazie all'ex tecnico, Sergej è diventato uno dei migliori giocatori d'Europa. Con Sarri si è adattato molto bene e sono sicuro che potrà dimostrare sempre di più. Di meglio in meglio".

Spesso il nome di Sergej è associato alla Juve. Come commenti queste voci?

"A dire il vero, ci sono stati pochi colloqui seri con i bianconeri. Alla fine non è successo nulla e non è stato trovato nessun accordo".

Tempo fa avevi detto che lo avresti visto bene nel centrocampo della Juve. Hai cambiato idea nel frattempo?

"Con tutto il rispetto per la Lazio, Sergej è un giocatore per un grande club del futuro. E sono sicuro che presto sarà il momento per vivere una nuova avventura e nuovi sogni. La Juve, a mio parere, è ancora un grande club e penso che per chiunque sia un onore giocare per quel club. Vedremo cosa ci porterà domani, quale sarà la strada che gli indicherà Dio".

Si ringrazia Mateja Kezman per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.