ESCLUSIVA TJ - Birindelli: "Difesa ok con Gatti. Pogba non è un regista, servono due attaccanti"

17.06.2022 18:38 di Marco Spadavecchia   vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Birindelli: "Difesa ok con Gatti. Pogba non è un regista, servono due attaccanti"
TuttoJuve.com

"Il reparto difensivo della Juventus è abbastanza completo e non necessita sulla carta di altri rinforzi. Urgono interventi più su altri reparti, come centrocampo e attacco. Nonostante la partenza di Chiellini, l'arrivo di Gatti numericamente mette a posto le cose" le parole di Alessandro Birindelli a Tuttojuve, allenatore ed ex difensore bianconero.

Il ritorno di Pogba è ormai vicinissimo. Fatto il francese, qual è ora la più grande esigenza in chiave mercato?
"In avanti, dove ci sarà da capire il futuro di Morata. Inoltre servirà un sostituto a Vlahovic, degno di tale ruolo. E infine ci sarà da capire le condizioni di Chiesa pensando al suo ritorno in campo. Senza Dybala, poi, servirà una seconda punta, un trequartista o un attaccante esterno per completare il reparto". 

Pensando al centrocampo, invece, in quale posizione si immagina Pogba?
"Non è un regista, sia chiaro. E' un giocatore che può riempire l'area e andare a finalizzare. Pogba ha un ottimo tiro da fuori ed è un centrocampista offensivo, quello che manca da tempo a questa squadra". 

A proposito di tiri da fuori, come si spiega che oggi non ci sia più un vero specialista da punizione nella Juve?
"Non so darmi una risposta. Sono qualità che non tutti hanno e può capitare un periodo storico in cui non ci sia lo stoccatore. Oggi è così ma dopo anni in cui c'è stato l’imbarazzo della scelta".

Sarà Vlahovic il rigorista il prossimo anno?
"Potrà essere lui, queste scelte vanno anche in base al carattere dei giocatori e alla sensibilità dell’allenatore".

A mercato ufficialmente ancora fermo, come giudica quello che filtra attorno alle trattative bianconere?
"Le idee sono chiare ma mancano le risorse economiche, non solo per la Juventus. Il covid ha livellato tutto verso il basso e i piccoli club si fanno pagare tanto i loro giocatori più importanti". 

Cosa pensa di un certo Birindelli del Pisa? Dove se lo immagina il prossimo anno?
"Quest’anno Samuele ha avuto una grande crescita (figlio di Alessandro, oggi terzino del Pisa, ndr). Inoltre ha vinto il premio come miglior terzino di serie B. Ci sono delle voci dalla A e dall'estero ma restano ancora tali, in questo momento. Lui vorrebbe rimanere in Italia. E' ancora presto per avere certezze dal mercato, che oggi è un po’ pazzerello e quindi indecifrabile".