DOPPIA JOYA PER SCACCIARE LA PAURA

22.10.2019 22:55 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
DOPPIA JOYA PER SCACCIARE LA PAURA

Vincere per avvicinarsi alla qualificazione, questo cerca la Juventus contro la Lokomotiv Mosca. 

Maurizio Sarri sceglie Paulo Dybala e con lui ovviamente Cristiano Ronaldo, dietro di loro, Rodrigo Bentancur, insieme a Pjanic, Khedira e Matuidi. Per il resto tutto confermato con Szczesny, De Ligt, Bonucci, Cuadrado ed Alex Sandro. 

La Lokomotiv imbottita di centrocampisti e difensori con Howedes e Corluka i pezzi pregiati insieme a Joao Mario e Krychowiak.

La Juventus parte benino, subito Dybala con i russi che rischiano l’autogol.

Dopo un paio di ripartenze della Lokomotiv, la Juventus ci prova con Ronaldo che però non trova la porta.

RUSSI AVANTI - Alla mezz’ora Bonucci sbaglia l’intervento di testa e sull’azione successiva, male Bonucci, conclusione di Joao Mario parata da Szczesny e Miranchuk segna. 

Prova a reagire la Juventus che crea pressione ma non grandi occasioni. 

Primo tempo che si chiude con i bianconeri sotto per un gol, pressione ma poche occasioni, Lokomotiv un’occasione ed un gol. 

Nessun cambio ad inizio ripresa. Parte bene la Lokomotiv anche nella ripresa con la Juventus che rischia, reagisce la Vecchia Signora che con Dybala, solo davanti al portiere mette alto. 

Entra Higuain ed esce Khedira, la Lokomotiv appena ha la possibilità attacca veloce. Spinge la Juventus che rischia nelle ripartenze. 

Si chiude molto bene la Lokomotiv. Cuadrado sfonda spesso a destra ma non trova nessuno al centro. Esce Matuidi ed entra Rabiot. 

Grande occasione per Higuain che va vicinissimo al pari, ancora il Pipita di testa, di poco a lato. 

DYBALA - La Juventus pareggia con Paulo Dybala che segna un grandissimo gol. Ci crede ora la Juventus. 

DOPPIA JOYA - La Juventus trova il vantaggio con grande conclusione di Alex Sandro e Dybala arriva e porta in vantaggio i bianconeri. 

Sarri toglie Paulo Dybala con standing ovation ed inserisce Bernardeschi. 

Insiste la Juventus per cercare il terzo gol e ci va vicina con Ronaldo. 

I bianconeri vincono una gara difficile grazie a un Dybala sugli scudi. Primo posto a pari merito con l’Atletico di Madrid, prossimo turno decisivo per la qualificazione, una vittoria o pareggio in Russia vorrebbe dire passaggio del turno quasi certo.