DIFENDERSI CON DETERMINAZIONE E STESSE AMBIZIONI

19.01.2023 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
DIFENDERSI CON DETERMINAZIONE E STESSE AMBIZIONI

La Juventus cambia presidente dopo tredici anni e lo fa scegliendo Gianluca Ferrero, che sembra un presidente determinato convinto e voglioso di portare in alto la formazione bianconera.

Non sarà facile eguagliare quanto fatto da Andrea Agnelli, francamente impossibile, eprchè il ciclo di nove scudetti sono qualcosa di irripetibile una cosa che ci porteremo tutti con grande orgoglio e con la consapevolezza che è stato fatto qualcosa di unico nella storia della Juventus.

La sensazione, però è che il Presidente della Juventus oggi, si presenta in modo serio e preparato:"Ho assunto oggi l'incarico di Presidente della Juventus con grande emozione e orgoglio. In questa mia prima uscita pubblica un pensiero forte va a tutti i Presidenti che mi hanno preceduto. In particolare Andrea Agnelli che ha voluto regalarmi questa bellissima maglio e spero di essere all'altezza. Un primo pensiero va ai tifosi che sono sempre stati la forza e il cuore di questa squadra. Ho avuto modo di incontrare alcuni di loro e mi sono apparsi smarriti, dubbiosi e timorosi sul futuro di questa società. Voglio essere molto chiaro proprio con loro: ho assunto questo ruolo con l'idea di dare il massimo impegno per questa squadra. Insieme al CdA lavoreremo per costruire un futuro all'altezza del passato glorioso di questa società e che l'ha fatta diventare la più forte società italiana. Quando parlo di Juventus parlo di chi lavora dentro e fuori dal campo. Nei prossimo mesi ci aspettano delle sfide per le quali riteniamo di avere l’esperienza, la competenza, la determinazione per difendere la Juventus in tutte le sedi competenti: quella penale, sportiva e civile. Lo faremo con determinazione, rigore ma anche pacatezza senza nessuna forma di arroganza. Abbiamo sempre rispettato e sempre rispetteremo tutti colori che saranno chiamati a giudicarci, ma chiediamo lo stesso rispetto per noi. Io vi ringrazio e passo la parola a Maurizio Scanavino".

Toccherà a Gianluca Ferrero, difendere con determinazione la Juventus, dimostrare che è estranea a quanto le viene contestato e scegliere la giusta squadra tecnica per affrontare anche le prossime sfide sportive.

Serve, infatti, anche una guida tecnica a supporto dello staff attuale, la dirigenza bianconera, senza Nedved e senza un Presidente che masticava di calcio 24 ore su 24 da quando era adolescente, ha bisogno anche di un profilo sportivo forte, oltre all'ottimo Federico Cherubini.

La società ci penserà e sarà forse un elemento fondamentale per difendersi con determinazione e mantenere le stesse ambizioni.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve