CRISTIANO RONALDO: "Merito di vincere più trofei e Palloni d'Oro di Messi. Sono tra i più grandi sempre, ho un'ossessione per la vittoria"

18.09.2019 12:15 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
CRISTIANO RONALDO: "Merito di vincere più trofei e Palloni d'Oro di Messi. Sono tra i più grandi sempre, ho un'ossessione per la vittoria"

Nella lunga intervista concessa a ITV, dopo aver parlato del padre e del caso Mayorga, Cristiano Ronaldo ha parlato anche della rivalità con Messi: "Lionel Messi è la storia del calcio ma credo di voler vincere ancora sei o sette o otto trofei e Palloni d'Oro più di lui. Lo amo e lo merito. Sono sicuro di essere nella storia del calcio per quello che ho fatto e sto ancora facendo, e di essere anche uno dei migliori della storia. Per me, sono il numero uno di sempre ma se per qualcuno è un altro, non importa. So solo di essere tra i più grandi di sempre".

Sull'ossessione per la vittoria: "Ho un ossessione per la vittoria e lavoro per questo. I record sono parte di me: non sono io che li inseguo, sono loro che lo fanno. Non credo che questa 'droga' da vittoria sia qualcosa di male: mi motiva e se niente ti motiva allora devi fermarti. Alla fine, i record arrivano in modo naturale".

La giornata tipo CR7: "A casa, a mangiare, un riposo rapido e poi gioco coi piccoli. Dopo vado in palestra, anche solo 30 o 40 minuti e questo alla fine fa la differenza. Si vede. Ho 34 anni ma sembra che ne abbia 28. E' bello che la gente ammiri il mio lavoro, quando mi dicono che sono il migliore sono orgoglioso. La verità è che sono forte ma il mio punto forte è la testa. I numeri non mentono: negli ultimi 15 anni sono stato quasi sempre allo stesso livello, l'importante è lo sforzo, l'abnegazione, il lavoro duro. Il talento da solo non arriva, se non ti dedichi al 100% allora non arriverai mai al livello desiderato".

Sulle relazioni personali: "Posso dire di fidarmi, al cento per cento, di poche persone. Solo di quattro, in verità, ma non dirò di chi si tratta".