CHIELLINI, OBIETTIVO RINNOVO, MA SERVE UN PATTO NAZIONALE

13.07.2021 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
CHIELLINI, OBIETTIVO RINNOVO, MA SERVE UN PATTO NAZIONALE
TuttoJuve.com
© foto di Image Sport

Giorgio Chiellini pianifica il futuro, il difensore bianconero ha ottenuto una delle più grandi soddisfazioni della carriera, la vittoria dell'Europeo che, sicuramente, lo ripaga dei tanti sforzi e sacrifici.

Non è stato facile, ma il difensore bianconero è riuscito a giocare delle gare incredibili, risultando tra i migliori e scendendo in campo con continuità nei quarti, semifinale e finale.

Ha domato Lukaku, ha bloccato Morata e limitato Kane, in pratica perfetto. Ora arriva il meritato riposo, ma allo stesso tempo, il difensore bianconero dovrà lavorare anche sul fronte rinnovo. Allo studio, infatti, c'è la possibilità di rinnovare per un anno con l'opzione di una seconda stagione, un traguardo lungo, considerando che Chiellini ha 37anni. 

A Torino dovranno decidere che fare, consapevoli che c'è anche in atto una politica di riduzione dei costi e che quindi, le richieste dovranno essere il linea con un budget che sicuramente non è illimitato.

Se Chiellini fosse ancora un giovanotto di primo pelo, sicuramente sarebbe tutto più semplice, invece, con gli acciacchi dell'età bisogna considerare il peso di una stagione logorante ed una gestione che diventa obbligatoriamente necessaria per poter gestire una stagione lunga e faticosa.

Lo stesso calciatore emozionato, domenica sera qualcosa ha detto: "Qualche lacrimuccia è scesa. Ce lo siamo meritato tutti, a quest'età ci rendiamo ancora più conto di cosa significhi vincere un trofeo così. È da fine maggio che diciamo che c'è nell'aria qualcosa di magico, giorno dopo giorno è stato sempre più così. Mondiale? Già tanto se riesco a correre domani, andiamo con calma. Leo e Gigio sicuramente sì. Ognuno ha un ruolo e delle doti, io e Leo siamo diversissimi, e cerchiamo di sfruttare le nostre qualità nel migliore dei modi. Se ci vogliamo bene è perché cerchiamo di sfruttare i nostri pregi e lasciare perdere i difetti. Questo vale per tutto il gruppo, il segreto è far risaltare i pregi di ognuno, e ci siamo riusciti".

PATTO NAZIONALE  - la gestione di Chiellini dovrà diventare una priorità Nazionale. Impossibile e sarebbe illogico chiedergli di presenziare a tutte le gara, comprese amichevoli e match con formazioni di basso livello.

La logica suggerirebbe di giocare solo match top ed eventualmente fasi finali. La Juventus dovrà parlare in modo chiaro con il difensore, del resto la fragilità di Chiellini la conosciamo tutti e la speranza in casa Juve è di averlo integro, non sovraccaricato di impegni ed a rischio infortuni.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve