Prof. Bava: “Ecco i conti della Juve. Nessuna cessione forzata a giugno. La situazione dell'Inter...”

28.02.2024 11:00 di Quintiliano Giampietro   vedi letture
Prof. Bava: “Ecco i conti della Juve. Nessuna cessione forzata a giugno. La situazione dell'Inter...”
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Fabrizio Bava (Professore di Economia Aziendale) ospite a "Fuori di Juve"

Nell'ultima semestrale si è riscontrata una perdita di 91,5 milioni di euro, ma la situazione non preoccupa in ottica futura. Nel giro di tre anni la Juve punta all'utile di bilancio. Intanto in vista del prossimo mercato la società non sarà costretta a cedere un big per necessita. Importante sarà la partecipazione alla prossima Champions League e al Mondiale per Club, visti gli introiti che deriverebbero da queste due competizioni. Della situazione economico-finanziaria dei bianconeri ha parlato in ESCLUSIVA a Fuori di Juve Fabrizio Bava, professore di Economia Aziendale presso l'Università di Torino che ha analizzato anche i conti dell'Inter.

Malgrado il risultato dell'ultima semestrale, il Professor Bava palesa un cauto ottimismo: “Quest'anno il bilancio è condizionato dall'assenza dei ricavi per la mancata partecipazione alla Champions League. La Juve è fatta per competere in questa competizione, quindi ha costi fissi rilevanti se non partecipi perché comunque stipendi e ammortamenti deve scriverli sul conto economico. Dei -91,5 milioni relativi alla semestrale, circa 60 sono determinati proprio dall'esclusione dalla Coppa più prestigiosa per club. La perdita ci sarebbe stata lo stesso, ma di dimensioni molto ridotte rispetto a quella attuale. Il prossimo mercato? Sicuramente non sarà possibile fare colpi alla Cristiano Ronaldo, ma siccome la società ha in programma di avere un utile nel 2026/2027, a giugno la Juve non sarà obbligata a cedere nessun big. Se lo farà, sarà solo per scelta tecnica”.

Nel podcast l'intervento integrale